Se il treno verso Expo è di cioccolato: la Pasqua secondo Falicetto foto

Se è vero che i collegamenti ferroviari tra Piacenza e Milano, in vista di Expo 2015, fanno ancora venire il sangue amaro, la cosa migliore è consolarsi con un dolce pensiero. La pasticceria Falicetto infatti ha dedicato all'importante appuntamento internazionale una serie di uova di Pasqua, unendo come è consuetudine estro e massima qualità della materia prima.

Se è vero che i collegamenti ferroviari tra Piacenza e Milano, in vista di Expo 2015, fanno ancora venire il sangue amaro, la cosa migliore è consolarsi con un dolce pensiero. La pasticceria Falicetto infatti ha dedicato all’importante appuntamento internazionale una serie di uova di Pasqua, unendo come è consuetudine estro e massima qualità della materia prima. Ecco quindi spuntare simpatici trenini di cioccolato, accompagnati dai migliori prodotti della nostra terra: una bottiglia di Gutturnio, rigorosamente riserva, e una piccola coppa. Tutti, ovviamente modellati utilizzando il “cibo degli dei”. 

Non solo: sul banco della pasticceria spuntano anche uova di cioccolato bianco, decorati, come spiega la signora Grazia, da roselline in pasta di zucchero, oppure omaggi a “Alice nel paese delle meraviglie”, con il pasticcino “eat me”, cioè mangiami, che troneggia sulla punta dell’uovo di cioccolato fondente. 

La materia prima artigianale, soprattutto se fondente dal 66 per cento in su, può consentire non solo uno strappo alla dieta ma può anche essere salutare. E’ infatti dimostrato che il cioccolato può rappresentare un vero toccasana a patto di non esagerare. Ricco di antiossidanti, è una buona fonte di ferro, ma anche di fosforo e potassio. Infine, con i suoi quasi 300 mg di magnesio per 100 grammi, il cioccolato rappresenta una delle fonti dietetiche più ricche di questo minerale dall’importante ruolo energetico e metabolico.

Nota della redazione: questo articolo non è un redazionale a pagamento. Abbiamo solo voluto rendere omaggio al talento e alla cortesia di uno dei nostri più validi artigiani, Aldo Scaglia

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.