Quantcast

Sicurezza e polizia locale, in un’interpellanza presentata in Regione da Foti (Fdi)

Per Foti, “la Giunta dovrebbe attivarsi nei confronti del Governo affinché siano riconosciute a questi esponenti delle forze dell’ordine condizioni contrattuali simili agli appartenenti al comparto statale”.

Più informazioni su

Sicurezza del territorio e polizia locale sono oggetto di una interpellanza presentata alla Giunta della Regione da Tommaso Foti (Fdi).

“In Emilia-Romagna – rileva il consigliere – risultavano in servizio 9 operatori di polizia locale ogni 10.000 abitanti (dati 2011), non pienamente tutelati”. Per Foti, “la Giunta dovrebbe attivarsi nei confronti del Governo affinché siano riconosciute a questi esponenti delle forze dell’ordine condizioni contrattuali simili agli appartenenti al comparto statale”.

Nell’interpellanza, l’esponente Fdi chiede ” se all’Assemblea legislativa già determinato gli indirizzi relativi agli interventi regionali per lo sviluppo del sistema integrato di sicurezza”, “se la Regione Emilia-Romagna ha promosso accordi con lo Stato in materia di sicurezza delle città e del territorio regionale e collaborazioni tra le autorità provinciali di pubblica sicurezza e i Comuni”, e ancora se “sono state approvate dalla Giunta regionale le direttive per gli Enti locali relative all’utilizzo di volontari, volte a realizzare una presenza attiva sul territorio, con il fine di promuovere l’educazione alla convivenza e il rispetto della legalità, la mediazione dei conflitti e il dialogo tra le persone, l’integrazione e l’inclusione sociale”.

Foti chiede inoltre se “sono state approvate le direttive per gli Enti locali relative all’utilizzo degli istituti di vigilanza privata ad integrazione delle funzioni di vigilanza della polizia locale” e, infine, se “è stato istituito il comitato tecnico di polizia locale, organo di consulenza e proposta alla Giunta regionale, finalizzato alla realizzazione del coordinamento complessivo delle funzioni regionali in materia di polizia locale”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.