Quantcast

Start Cup 2015, al Politecnico partono gli “scouting tour”

Al via l’edizione 2015 della competizione tra idee di impresa, alla ricerca degli startuppers piacentini che concorreranno quest'anno per quello che è, ormai, un appuntamento fisso per le nascenti realtà innovative a Piacenza. 

Più informazioni su

Primo appuntamento, oggi, presso la sede cittadina del Politecnico, con gli scouting tour per la Start Cup: al via, quindi, l’edizione 2015 della competizione tra idee di impresa, alla ricerca degli startuppers piacentini che concorreranno quest’anno per quello che è, ormai, un appuntamento fisso per le nascenti realtà innovative a Piacenza.

Presenti, stamani, una trentina di giovani provenienti dall’Università Cattolica, dal Politecnico e dai laboratori di ricerca del territorio, per raccontare come si avvia un’impresa e come si partecipa all’evento.

Al saluto del prof. Renzo Marchesi è seguito l’intervento del vicesindaco Francesco Timpano, che ha introdotto l’incontro sottolineando l’importanza della Start Cup “per il sostegno alle start-up, nell’alveo di un sistema che, anche in collaborazione con le altre istituzioni piacentine stiamo sviluppando.

Abbiamo appena firmato un protocollo di intesa con Provincia, Camera di Commercio, Aster e Piacenza Expo – ha ricordato l’assessore comunale allo Sviluppo Economico – finalizzato all’apertura di uno sportello per la promozione di impresa che capitalizzi il lavoro fatto in questi anni dai vari sportelli già esistenti. Abbiamo finanziato il Fondo Starter promosso dalla Regione Emilia Romagna e veicolato, a livello locale, il bando sulle start-up innovative e il bando Incredibol per le imprese creative, incrementando il numero di domande provenienti dal nostro territorio.

Inoltre – ha aggiunto Timpano – abbiamo attivato anche vetrine promozionali come la Start-upalCubo della scorsa estate, che ha consentito alle nascenti imprese piacentine di presentarsi con brevi video messi poi in rete per fasi conoscere e per promuovere il finanziamento delle start-up. A queste iniziative si aggiungono le diverse azioni promosse dall’assessorato alle Politiche giovanili, in un’azione complessa e ccordinata che si rafforzerà con gli spazi messi a disposizione della creatività e dell’innovazione presso l’Urban Hub, nonché  con altri progetti che stiamo per lanciare.”

Nel pomeriggio, a incontrare i giovani interessati saranno Giulio Giunti di Aster e Nicolò Sanarico di Dpixel, la società incaricata dalla Regione dell’accompagnamento delle potenziali idee di impresa verso la partecipazione alla Start Cup 2015. “Anch’essa una start-up nata da altre imprese come Vitaminic, famose nel settore – spiega Francesco Timpano – Dpixel è anche un’impresa di venture capital e di promozione dell’innovazione.

Già stamani, infatti, una forte attenzione è stata riservata al tema del finanziamento delle nuove imprese, nonché a due storie piacentine di successo, con Tito Caffi di Horta, spin-off accademico dell’Università Cattolica che progetta e installa sistemi di monitoraggio agrometereologico, e Stefano Tirelli di MuspGarages (che ha appena vinto il premio della Officina  Millemiglia), spin-off del Musp che tra poco si insedierà all’interno del Tecnopolo di Casino Mandelli e si occupa di realizzare pezzi unici per auto d’epoca o fuori produzione, anche sfruttando le tecnologie della stampa tridimensionale. Due testimonianze di un mondo, quello delle start-up locali, in crescita”.

Il bando della Start Cup Emilia Romagna 2015 scade il 25 maggio e le informazioni si possono ottenere su startcupemiliaromagna.it . Un nuovo scouting tour sarà ospitato a Piacenza il prossimo 20 maggio con il Barcamper che dovrebbe sostare, come lo scorso anno, in Piazza Cavalli.
 
 
 
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.