Tasse provinciali, a Piacenza oltre il 40 per cento va allo Stato

Lo spiega "Il Sole 24 Ore" di lunedì 27 aprile che fa notare come in media la metà delle risorse ricavate dalla tassazione degli automobilisti non finirà agli enti locali e sul territorio, ma allo Stato

Più informazioni su

Quest’anno gli italiani pagheranno 3,7 miliardi di tasse alle Province e alla Città Metropolitane e gran parte del conto sarà a carico degli automobilisti, chiamati a versare 3,4 miliardi di euro complessivamente tra addizionale sulla Rc auto e imposta di trascrizione.

Lo spiega “Il Sole 24 Ore” di lunedì 27 aprile che fa notare come in media la metà di queste risorse non finirà agli enti locali e sul territorio, ma allo Stato. 

A Piacenza la percentuale di entrate fiscali della Provincia che da versare allo Stato nel 2015 sarà di oltre il 40 % (40,6) pari a 9,4 milioni.

Va sempre meglio della Provincia di Verbania, costretta a girare a Roma ben l’84,6 per cento del gettito.

Secondo il giornale economico, il quadro è il frutto delle diverse manovre economiche del Governo, fino all’ultima che ha chiesto ingenti risorse alle Province in fase di dismissione dopo la riforma Delrio.

Tecnicamente non sono tagli perchè alle Province i trasferimenti sono stati azzerati e i bilanci locali poggiano solo sulle tasse agli automobilisti. Una sorta di federalismo al contrario dove in media un euro di tasse provinciali su due va allo Stato. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.