Quantcast

Terre Traverse nella pianura di Verdi, ricco programma fino a dicembre

Il fitto calendario di eventi avrà inizio il 12 aprile, a San Protaso, con una passeggiata guidata nei campi per conoscere e imparare a cucinare le erbe spontanee della nostra pianura, e proseguirà con appuntamenti nei week end declinando musica, tradizioni, teatro e gastronomia

Più informazioni su

Verrà presentato ufficialmente venerdì mattina 3 aprile, in Fondazione, il calendario di eventi e iniziative Terre traverse nella pianura di Verdi, promosso da Fondazione Piacenza Vigevano e realizzato dall’Associazione culturale Le Terre Traverse. Tra cultura, gastronomia e tradizione rurale, l’Associazione propone infatti ogni anno, tra la primavera e l’inverno, un ricco cartellone di eventi il cui scopo è valorizzare le peculiarità della cultura materiale e immateriale del territorio verdiano.

Le quindici realtà che costituiscono l’Associazione sono infatti storiche cascine, ville di campagna e un castello, raccolte in un territorio tra le colline e il Po e ubicate nei comuni di Alseno, Besenzone, Cadeo, Castell’Arquato, Cortemaggiore, Fiorenzuola d’Arda, Monticelli d’Ongina, San Pietro in Cerro e Villanova sull’Arda.

Dal 2008, raccogliendo il testimone del progetto europeo Transland finalizzato alla valorizzazione di territori rurali (progetto che ha avuto il sostegno della Fondazione), Terre Traverse si fa promotrice di iniziative allo scopo di innescare  un  circolo  virtuoso  tra  cultura, agricoltura e turismo. L’edizione 2015 che verrà presentata venerdì, in particolare, è dedicata a Giuseppe Verdi: non solo genio della musica ma anche imprenditore agricolo, innovatore, buongustaio raffinato e benefattore generoso. Una figura, quella di Verdi, che incarna alla perfezione lo spirito che muove l’iniziativa.

Il fitto calendario di eventi avrà inizio il 12 aprile, a San Protaso, con una passeggiata guidata nei campi per conoscere e imparare a cucinare le erbe spontanee della nostra pianura, e proseguirà con appuntamenti nei week end declinando musica, tradizioni, teatro e gastronomia. Previste anche iniziative collaterali e la possibilità di pacchetti turistici di varia durata.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.