Torna la Abbots Way, quest’anno si parte da Bobbio

Nel fine settimana ritorna l'appuntamento con “The Abbots Way”, la gara podistica ultra trail organizzata dall’associazione piacentina Lupi d’Appennino sulla Via degli Abati

Più informazioni su

Nel fine settimana ritorna l’appuntamento con “The Abbots Way”, la gara podistica ultra trail organizzata dall’associazione piacentina Lupi d’Appennino sulla Via degli Abati. La novità di quest’anno riguarda la partenza da Bobbio, sabato 25 aprile alle 6 e il percorso invertito quindi rispetto agli passati. L’arrivo dei primi concorrenti è previsto a Pontremoli verso le ore 18, ma gli ultimi concorrenti sono attesi nella cittadina toscana domenica 26 alle ore 14.

La manifestazione si snoda lungo il percorso storico della Via degli Abati, scoperto di recente da Giovanni Magistretti, lungo 125 chilometri e con 5500 metri di dislivello positivo, attraversando le province di Piacenza, Parma e Massa Carrara. Obiettivo primario dell’evento sovraregionale è di far rivivere i sentieri che un tempo furono percorsi dagli abati e dallo stesso San Colombano. 

Una gara ardua, quindi, che tra pagine di storia, sentieri, carraie e strade battute coinvolge centri abitati e zone più selvagge. Il percorso è tipicamente appenninico e attraversa quattro vallate piacentine e parmensi: la Valtrebbia, la Valnure, la Valceno e la Valtaro, passando per Farini, Bardi e Borgotaro. 

Da sottolineare “Corro perché ho midollo”, un progetto realizzato da un gruppo di ragazzi appassionati di Trail Running che hanno deciso di mettere la propria passione a servizio di uno scopo sociale, correndo la gara per diffondere l’importanza della donazione del midollo osseo per curare le leucemie, con l’appoggio dell’associazione ADMO – Associazione Donatori Midollo Osseo – Emilia Romagna, il cui obiettivo è sensibilizzare alla donazione del midollo osseo.

Info: https://theabbotsway.wordpress.com/

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.