Quantcast

Via Dante: furto in negozio col passeggino, nasconde 340 euro di abbigliamento

Denunciata per furto una 31enne di origine albanese

Taccheggiatrici in azione in via Dante a Piacenza, nella tarda mattinata del 15 aprile in un negozio di abbigliamento.

Intorno alle 13 l’allarme antitaccheggio è entrato in funzione e la cassiera si è avvicinata all’uscita del negozio, dove c’erano una giovane mamma col passeggino e il figlioletto di pochi mesi in compagnia di una donna di circa 60 anni.

Le due finte clienti nascondevano numerosi capi d’abbigliamento e di bigiotteria sotto i propri indumenti. Giacche, t-shirt, biancheria intima, orecchini e altro ancora, per un valore complessivo di 338 euro.

Entrambe sono state invitate a seguire la direttrice nel suo ufficio, in attesa dell’arrivo della polizia, ma la donna più anziana è riuscita a dileguarsi, facendo perdere le proprie tracce.

Per la giovane, una 31enne albanese incensurata, è scattata la denuncia per furto. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.