Quantcast

Volley B1 maschile, Canottieri Ongina dalle mille vite: da 0-2 a 3-2 contro Monselice

Rimonta con i fiocchi per la squadra di Bruni, che piega al tie break la T.M.B. al termine di un match emozionante. Fondamentale il contributo della panchina

Una Canottieri Ongina dalle mille vite piazza una rimonta con i fiocchi e piega al tie break la T.M.B. Monselice nella terz’ultima giornata del campionato di B1 maschile (girone B). Rincorsa play off difficile per i monticellesi, padovani già retrocessi: chi pensava alla classica partita di fine stagione è stato clamorosamente smentito, perché il match ha regalato emozioni e grande intensità. 

Nella prima parte dell’incontro, la squadra di Bruni è andata in difficoltà: Monselice ha spinto sull’acceleratore in battuta, soprattutto con i servizi in salto dell’opposto Drago e della banda Zanotto, e i gialloneri di casa hanno accusato in ricezione, faticando di conseguenza anche in attacco dove tra l’altro sono arrivati troppi errori. Così, la T.M.B. ne ha approfittato per chiudere il primo set 25-22 e il secondo parziale con il punteggio di 25-20.

Messa alle corde da un avversario pimpante, la Canottieri Ongina ha saputo riprendersi nel momento più difficile: dal terzo set in avanti, infatti, Giumelli e compagni hanno alzato l’asticella della propria pallavolo. La qualità dell’attacco è migliorata, anche riducendo gli errori (3 tra terzo set e tie break), mentre un contributo fondamentale è arrivato dalla panchina: l’opposto Boniotti, titolare nel secondo, quarto e quinto set avvicendando De Santis, ha chiuso con 23 punti, rappresentando un punto fermo importante nella rimonta piacentina.

Positivo anche l’ingresso del giovane Miranda, per la prima volta in sestetto (terzo, quarto e quinto set) e bravo a rispondere presente (8 punti con 55 per cento in attacco e 2 muri). Bravo anche il centrale Merli, autore di un ingresso di sostanza nonostante una stagione molto travagliata dal punto di vista fisico, così come prezioso anche l’ingresso del regista Fortini, a segno con un ace. 

Ma è tutta la squadra che ha saputo cambiare marcia, con grande cuore; un esempio? Le difese spettacolari del libero Tencati in una serata non facile per lui in ricezione. Così, la Canottieri Ongina ha saputo agguantare il tie break, dove si è  poi imposta con il punteggio di 15-11.

Per i gialloneri, sabato penultimo impegno stagionale, l’ultimo casalingo a Monticelli con la sfida ad alta quota contro il Sol Lucernari Montecchio: il fischio d’inizio è previsto eccezionalmente alle 18 (orario di gioco su tutti i campi).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.