Quantcast

A Salsomaggiore dal 15 maggio i Campionati nazionali Universitari

La manifestazione organizzata da CUS Parma vedrà coinvolte 23 diverse discipline, 200 gare aperte al pubblico e oltre 6000 presenze attese tra atleti, tecnici e accompagnatori

Lunedì 4 maggio, nella sede della Regione Emilia Romagna, il Presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini ed il Vicepresidente del CUSIEugenio Meschi hanno presentato la sessantanovesima edizione dei Campionati Nazionali Universitari organizzati sotto l’egida del CUSI (Centro Universitario Sportivo Italiano). I Campionati Nazionali Universitari si svolgeranno dal 15 maggio al 24 maggio 2015.

Alla conferenza stampa hanno partecipato il Rettore dell’Università di Parma Loris Borghi, Filippo Fritelli Sindaco di Salsomaggiore Terme e Presidente della Provincia di Parma e Michele Ventura Presidente CUS Parma e responsabile del Comitato Organizzatore dei CNU 2015.

La manifestazione organizzata da CUS Parma vedrà coinvolte 23 diverse discipline, 200 gare aperte al pubblico e oltre 6000 presenze attese tra atleti, tecnici e accompagnatori. Non solo lo sport ma anche il territorio: Salsomaggiore è sede gradita a tutti per la ricettività alberghiera che permette alle varie squadre universitarie di alloggiare vicino ai campi di gara consentendo con facilità contatti tra i vari atleti e le varie discipline come d’altra parte lo sport universitario ha sempre cercato di fare.

“Siamo compagni di viaggio di una bellissima iniziativa che non ha solo un carattere sportivo ma anche formativo e sociale – ha detto il Presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini -. La nostra attenzione verso lo sport è manifestata dal fatto che abbiamo triplicato i fondi per il sostegno a iniziative e raddoppiato quelli per l’impiantistica, in vista di una nuova legge regionale sullo sport che vedrà la luce tra la fine di quest’anno e l’inizio del prossimo con il coinvolgimento del Coni, delle società e del mondo universitario e scolastico”. “Se l’Italia ospiterà quelle che sono state definite come delle Olimpiadi diffuse, la nostra realtà territoriale si candida a far parte di questa rete, forte della propria tradizione sportiva e degli impianti che può vantare”, ha ribadito Bonaccini annunciando inoltre che giovedì incontrerà il presidente del Coni, Giovanni Malagò.

“I CNU 2015 rappresentano il primo traguardo importante del percorso Camminare insieme – ha affermato il Vicepresidente del CUSI Eugenio Meschi -. Un percorso che coniuga il camminare con lo sport, il camminare con la salute e il camminare con i tempi. Lo sport è un elemento insostituibile pertanto occorre studiarne il materiali e le tematiche per continuare a supportarlo. Salsomaggiore nell’immaginario collettivo evoca salute, benessere e bellezza. In questa grande stazione termale dimostriamo così che oltre alle miss possono sfilare gli atleti delle università di tutta Italia”.

“Lo sport – ha dichiarato il Magnifico Rettore dell’Università di Parma Loris Borghi – riveste oggi un’importanza strategica per i suoi riflessi in ambito etico e per le sue positive ricadute sulla formazione del carattere e sulla prevenzione di patologie ad altissimo impatto sociale ed economico. Per l’Università di Parma, i Campionati Nazionali Universitari che si svolgeranno a Salsomaggiore, città dello sport, della ricreazione e della salute, dal 15 al 24 maggio 2015, assumono un’importanza particolare per due motivi. Il primo riguarda il varo da questo anno di un progetto universitario che comporta il riconoscimento formale di Crediti Formativi Universitari (CFU) per tutti gli studenti dell’Ateneo che si impegnino in ambito sportivo, sia agonistico che amatoriale, sotto il controllo del CUS Parma. Il secondo riguarda la laurea ad honorem che sarà conferita ad un grande atleta di Parma, Vittorio Adorni, il 18 maggio alle ore 18 presso il Teatro Nuovo di Salsomaggiore: per l’Ateneo di Parma questa è la prima laurea honoris causa ad uno sportivo, peraltro nella prestigiosa cornice dei giochi nazionali universitari”.

“Dopo vent’anni la manifestazione torna a Salsomaggiore – ha osservato il Sindaco di Salsomaggiore Terme e Presidente della Provincia di Parma Filippo Fritelli–. Questo grazie al CUSI e grazie all’appoggio e alla partecipazione diretta del Magnifico Rettore e dell’Università. Si tratta di un risultato importante che fa dei CNU una grande festa di aggregazione giovanile. Essendo una città turistica che ha bisogno di visibilità e di tornare al centro dell’attenzione nazionale, questo evento sarà un’occasione preziosa. Gli alberghi di Salsomaggiore e Tabiano sono già pronti ad accogliere atleti ed accompagnatori, mentre i comuni limitrofi come Fidenza e Noceto contribuiranno attivamente all’evento”.

“I Campionati Nazionali Universitari sono un evento non facile da organizzare e serve una notevole disponibilità economica per realizzarli – ha spiegato il Presidente CUS Parma Michele Ventura -. La volontà è quella di lanciare un forte messaggio culturale agli studenti per poter “camminare insieme” a loro. Per accoglierli al meglio abbiamo ripristinato tutti gli impianti sportivi che ospiteranno la manifestazione. Tutti i nostri atleti vogliono essere presenti e desideriamo che questo evento lasci qualcosa nel cuore di tutti loro.”

Durante la conferenza stampa è stato svelato il logo CNU 2015 oltre alla presentazione del sito internet completo di tutte le sezioni d’interesse per giovani sportivi, utile per chi vuole essere sempre informato sui risultati in tempo reale delle gare e gli eventi in programma.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.