Quantcast

Bando volontari di servizio civile, a Piacenza 144 richieste per 48 posti

Si è chiuso il 23 aprile il bando nazionale di selezione dei volontari di servizio civile nazionale, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 16 marzo scorso.

Più informazioni su

Piacenza – Si è chiuso il 23 aprile il bando nazionale di selezione dei volontari di servizio civile nazionale, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 16 marzo scorso. Il Presidente del COPRESC (Coordinamento Provinciale degli Enti di Servizio Civile) Angelo Mussi, Assessore alle politiche sociali del Comune di Fiorenzuola d’Arda, nel sottolineare l’importante novità di quest’anno che ha visto il Bando volontari 2015 aperto anche ai giovani cittadini stranieri, offrendo loro la possibilità di effettuare il servizio civile nazionale, evidenzia che, a fronte dell’aumento delle risorse (finanziamento di 2 anni), nella nostra provincia l’offerta di posti è passata dai 32 del 2013 ai 48 di questo bando.

La risposta dei giovani, che ha visto la presentazione complessivamente di 144 domande tra Enti pubblici e Associazioni, per i 48 posti disponibili, è un risultato positivo. A fronte dell’aumento della disponibilità dei posti e del territorio provinciale si è proceduto a una distribuzione delle domande omogenea tra i vari enti e zone, a parte i tradizionali picchi per i progetti più graditi dai giovani. Il dato fondamentale quindi è che gli Enti sono nelle condizioni, al termine delle selezioni, di coprire tutti i posti disponibili, obiettivo principale del coordinamento provinciale. I colloqui di selezione saranno la sede in cui verificare la solidità delle istanze presentate dai ragazzi.

“Sapevo – conclude l’Assessore Mussi – della buona funzionalità del Coordinamento degli Enti di Servizio Civile, non tanto e non solo come struttura organizzata, ma come reale sinergia tra gli enti coinvolti e ne ho avuto conferma. Ora dobbiamo lavorare per mantenere questo livello di coordinamento in vista di un aumento degli Enti coinvolti, a seguito delle istanze di accreditamento, e, se verranno garantite le prospettive paventate, dell’aumento dei posti disponibili per il servizio civile nazionale.”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.