Quantcast

Bilancio comunale, Fd’I: “Nulla di nuovo, solo un’altra stangata sugli immobili”

"Sulla decisione della Giunta di aumentare la fiscalità sugli immobili in comodato d'uso, interviene anche Confedilizia: “Molti comodati d'uso vengono stipulati per ragioni sociali o per una forma di assistenza familiare: ora vengono resi impossibili"

Più informazioni su

“Pensavamo che la Giunta Dosi stesse predisponendo il bilancio comunale, ma eravamo ottimisti: in realtà sta giocando alla ruota della sfortuna, per individuare la tipologia di contribuente piacentino da meglio stangare”, lo sostengono Erika Opizzi e Tommaso Foti, consiglieri comunali di Fratelli d’Italia, che aggiungono: “Un giorno la ruota della stangata doveva colpire l’addizionale irpef, l’altro l’IMU: in ogni caso, l’unica certezza è che la Giunta prenderà i soldi dalle tasche dei contribuenti piacentini”.

Bilancio, i sindacati: “Impossibile l’accordo con il Comune”

“Ancora una volta i piacentini pagano il conto dell’azione irresponsabile che il Governo Renzi ha prodotto sui bilanci degli enti locali. Alla ricerca continua di una propaganda spicciola – continua la nota – a livello centrale si fa infatti di tutto e di più per scaricare sugli enti locali l’aumento della tassazione che ormai per i cittadini ha raggiunto livelli insopportabili.”

“Ancora una volta – continuano Opizzi e Foti – sottolineiamo con forza che mentre il Governo di centrodestra aveva abolito l’IMU, oggi si favoriscono manovre che aumentano il prelievo sulla proprietà immobiliare: un’iniziativa irresponsabile che avrà conseguenze deleterie tanto sulle vendite e sulle locazioni, quanto per l’edilizia”.

“Agli smemorati di tutte le parti politiche infine – concludono i consiglieri di Fratelli d’Italia – ricordiamo che quando Piacenza venne amministrata dal centrodestra l’aliquota relativa all’ICI, anch’essa riferita come noto agli immobili, venne sensibilmente diminuita, mentre le spese vennero tagliate. Oggi, invece, non volendo mettere mano ad alcuna politica di ripensamento del welfare, la Giunta Dosi nuovamente aumenta l’imposizione fiscale immobiliare, con una decisione tanto dissennata sotto il profilo politico quanto immorale sotto quello etico.”

Sulla decisione della Giunta municipale di aumentare la fiscalità sugli immobili concessi in comodato d’uso, interviene anche Confedilizia Piacenza: “Molti comodati d’uso – afferma l’associazione – vengono stipulati per ragioni sociali o per una forma di assistenza familiare. Ora, vengono resi difficili, se non impossibili”. Confedilizia “si riserva comunque un giudizio definitivo dopo che sarà portata a conoscenza, oltre che delle altre decisioni assunte dalla Giunta in materia, della esatta definizione degli immobili interessati dall’aumento.”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.