“No a una nuova banca in centro”. Il Tar dà ragione al Comune

Il Tar di Parma, a seguito dell’udienza tenutasi giovedì 14 maggio, ha respinto il ricorso presentato dai proprietari del negozio posto all’angolo tra via Cavour e via Roma, intenzionati a vendere i locali a una banca per l’apertura di una filiale

Più informazioni su

Il Tar di Parma, a seguito dell’udienza tenutasi giovedì 14 maggio, ha respinto il ricorso presentato dai proprietari del negozio posto all’angolo tra via Cavour e via Roma, intenzionati a vendere i locali a una banca per l’apertura di una filiale.

I proprietari dell’immobile avevano impugnato il Regolamento comunale che dal 2007 vieta, in 47 vie del centro cittadino e in particolare in quelle limitrofe a piazza Cavalli, l’apertura di nuovi sportelli bancari. Il Regolamento impugnato, volto alla qualificazione del centro storico, è stato infatti recepito nei vigenti strumenti urbanistici.

L’Amministrazione comunale era difesa dall’avvocato Elena Vezzulli, dirigente del settore Direzione Legale, i proprietari del negozio erano invece assistiti dal professor Giuseppe Manfredi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.