Quantcast

Si inventano una banconota per l’Expo, tre alunni di Pontenure vincono il concorso di Bankitalia foto

Matilde Ferrari, Filippo Fiandra e Melissa Barani, della 5 C di Pontenure, accompagnati dalla loro insegnante Giovanna Mori, si sono aggiudicati il primo premio del concorso “Inventiamo una banconota” 

Più informazioni su

Una banconota per l’EXPO che vale 10.000 €. E una gita a Roma per tutta la classe

Matilde Ferrari, Filippo Fiandra e Melissa Barani, della 5 C di Pontenure, accompagnati dalla loro insegnante Giovanna Mori, si sono aggiudicati il primo premio del concorso “Inventiamo una banconota” indetto dalla Banca d’Italia e dal MIUR.
L’8 maggio tutta la classe sarà a Roma, alla Banca d’Italia  per la premiazione ufficiale

Il prossimo 8 maggio Matilde Ferrari, Melissa Bara ni e Filippo Fiandra, accompagnati da tutta la loro classe – la 5C della primaria di Pontenure- e dalle insegnanti Giovanna Mori e Lucia Mezzadri saranno a Roma per essere proclamati vincitori del concorso “Inventiamo una banconota” indetto dalla Banca d’Italia e dal MIUR, dopo aver conquistato il primo posto nella seconda fase della selezione, lo scorso 27 aprile.

Una banconota per l’EXPO che descrive un percorso lungo 5 anni. E che vale 10.000€. E’ stata scelta tra le oltre 480 pervenute da tutta Italia. Matilde, Melissa e Filippo hanno dovuto “raccontarla” ai membri della giuria guidata dalla  Direttrice del Gabinetto Disegni e Stampe degli Uffizi Marzia FAIETTI e composta da rappresentanti del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, della Banca d’Italia e di Expo, concorrendo per il premio finale contro gli studenti di altre due scuole: con piglio “professionale” hanno saputo convincere della validità della loro idea, vincendo 10.000€ per la propria scuola, una gita a Roma per tutta la classe e la magia di vedersi stampata dalla Banca d’Italia la banconota inventata in classe.

L’obiettivo del concorso, indetto da Banca d’Italia e dal MIUR, era infatti lo sviluppo di una banconota “immaginaria” celebrativa dell’EXPO 2015, come veicolo di trasmissione di messaggi e di valori legati al tema “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”.

“Una banconota semplice e ricchissima allo stesso tempo, che riassume il lavoro svolto in classe in questi anni sul tema dell’alimentazione e della sostenibilità, che abbiamo sviluppato anche grazie alla preziosa collaborazione di Coldiretti, Consorzio di Bonifica, FAI, Università Cattolica e molti altri enti territoriali piacentini –  ha spiegato la maestra Mori che ha accompagnato i giovani alunni – I ragazzi hanno valorizzato le eccellenze produttive locali, portando un po’ di Piacenza nella sede della Banca d’Italia”.

Le tre classi vincitrici (una per le elementari, una per le medie e una per le superiori)  parteciperanno alla cerimonia di premiazione presso il Servizio Banconote della Banca d’Italia, che prevedrà anche la visita allo stabilimento di produzione dell’euro, la consegna di una stampa del bozzetto della banconota e una targa ricordo.

Link alla banca d’Italia https://premioscuola.bancaditalia.it/novita/vincitori.html
Link Banca d’Italia con foto premiati https://www.bancaditalia.it/media/notizia/premio-per-la-scuola-inventiamo-una-banconota-2014-2015-proclamazione-dei-vincitori
Link sito Expo con notizia sul premio http://www.expo2015.org/it/news/ecco-le-scuole-vincitrici-del-premio–inventiamo-una-banconota–promosso-da-banca-d-italia–quest-anno-dedicato-a-expo-milano-2015

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.