“Un Po nel mondo”, al Gotico convegno dedicato ai sapori di Piacenza foto

Accolti dal sindaco Paolo Dosi e dall’assessore all’Ambiente Giorgio Cisini, i partecipanti al workshop – rivolto alle istituzioni, alle imprese, a tutti i soggetti potenzialmente interessati a conoscere meglio le eccellenze locali – hanno ascoltato la presentazione del progetto “Un Po nel mondo” seguita,

Più informazioni su

Il Salone monumentale di Palazzo Gotico domenica 24 maggio è diventato cornice dell’evento di presentazione ufficiale del progetto “Un Po nel mondo”, iniziativa di promozione del territorio proposta da Confesercenti in collaborazione con il Comune di Piacenza e altri Comuni rivieraschi, il Consorzio di Bonifica, la Strada del Po e dei Sapori della Bassa Piacentina e Iren, con il co-finanziamento della Regione Emilia Romagna.

Accolti dal sindaco Paolo Dosi e dall’assessore all’Ambiente Giorgio Cisini, i partecipanti al workshop – rivolto alle istituzioni, alle imprese, a tutti i soggetti potenzialmente interessati a conoscere meglio le eccellenze locali – hanno ascoltato la presentazione del progetto “Un Po nel mondo” seguita, alle 11.30 circa, dal convegno “I sapori di Piacenza”, con l’intervento del direttore della Strada del Po e dei Sapori della Bassa Piacentina Mario Magnelli, del presidente del Consorzio Salumi Tipici Piacentini Roberto Belli, del presidente del caseificio Stallone Giancarlo Pedretti e di Luca Castellani, chef della trattoria Cattivelli. In conclusione, alle 12.15, l’aperitivo per i presenti con le specialità enogastronomiche del territorio.

Presenti, oltre agli amministratori dei comuni rivieraschi piacentini, anche alcuni rappresentanti di località della sponda lombarda: il sindaco del Comune di Cavacurta e consigliere delegato della Provincia di Lodi Daniele Saltarelli, l’assessore all’Area Vasta del Comune di Cremona e consigliere delegato della Provincia di Cremona Andrea Virgilio, il sindaco di Orio Litta Pier Luigi Cappelletti e il sindaco di Gere de’ Caprioli Michel Marchi. Saranno presenti anche le aziende partner del progetto – alcune con il proprio stand e i rappresentanti delle associazioni di categoria.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.