Quantcast

Volley C, niente play off per la Canottieri Ongina. In D retrocede il Monticelli

L'ultima giornata ha invece ha premiato la Libertas Steriltom. Non riesce il miracolo al Monticelli Volley nell'ultima giornata di serie D femminile

Più informazioni su

Niente play off per la Canottieri Ongina in C maschile. Questo il verdetto dell’ultima giornata, che invece ha premiato la Libertas Steriltom, a +1 alla vigilia sui “cugini” monticellesi e vincitrice in tre set contro il Pieve Volley. Il risultato dei biancorossi cittadini nel match di sabato pomeriggio ha vanificato l’importanza della sfida serale della Canottieri Ongina sul campo della Vaneton Interclays.

In terra reggiana, la squadra di Bartolomeo ha ceduto al tie break in una sfida dove il tecnico cremonese ha fatto rifiatare Fiorentini e Vitelli, dando spazio per il resto all’intera rosa e alternando i liberi Mangiarotti e Lambri nelle fasi di ricezione e difesa. Nel corso del match, spazio alla diagonale palleggiatore-opposto Arcuri-Mazzoni, più spazio per Lambri e dal terzo set per Riccò in posto quattro rilevando capitan Aquino.

Il campionato della Canottieri Ongina si è chiuso al quinto posto con 40 punti, frutto di 14 vittorie e 8 sconfitte nelle 22 gare disputate. Per la squadra di Bartolomeo, si tratta di un ottimo campionato, considerando che quest’anno la rosa è stata ampiamente rinnovata strizzando con decisione l’occhiolino alla linea verde.

VANETON INTERCLAYS-CANOTTIERI ONGINA 3-2
(21-25, 25-15, 20-25, 25-23, 15-11)

CANOTTIERI ONGINA: Vecchi 1, Perini 18, Zangrandi 20, Aquino 10, Ousse 5, Bara 11, Mazzoni 2, Riccò 4, Arcuri 2, Fiorentini, Vitelli, Mangiarotti (L), Lambri (L). All.: Bartolomeo

Volley D femminile, il miracolo non arriva: retrocessione per il Monticelli
Non riesce il miracolo al Monticelli Volley nell’ultima giornata di serie D femminile. Le ragazze di Cantarelli cedono in quattro set nel match casalingo contro il forte Jovi Volley e sono costrette alla retrocessione.

Alla riga del totale, le giallonere hanno chiuso penultime con 19 punti, dovendo salutare la categoria insieme al Borgovolley (ultimo) e allo Zilli&Bellini Calerno (terz’ultimo). Per Periti e compagne, non è bastato un buon girone di ritorno (13 punti) per raddrizzare un’andata scarsa di soddisfazioni (sei punti).
Contro il Jovi servivano i tre punti, ma la qualità dell’avversario e una scarsa continuità hanno impedito alle ragazze di Cantarelli di spuntarla.

Nella seconda parte del match, attacco in calo, ad eccezione di Ferrari e Zorzella (leggera crescita) mentre a tenere in vita il Monticelli è stato il muro (6 block nel quarto set), vanificato però dagli errori. In panchina, presenze per due giovanissime: Elena Tavani (1999) e Martina Caraffini (2000).

MONTICELLI VOLLEY-JOVI VOLLEY 1-3
(17-25, 25-23, 16-25, 21-25)

MONTICELLI VOLLEY: Antonioli 4, Periti 13, Zorzella 13, Fummi 6, Ferrari 14, Guennani 5, Cattivelli (L), Spingardi, Ballotta. N.e.: Soavi, Tavani, Caraffini. All.: Cantarelli

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.