A Ziano gli accostaLenti dello chef Roberto Gugnali

Gli accostaLenti dello Chef Roberto Gugnali e un incontro di studio per riflettere su accessibilità e fruibilità. Sono questi gli appuntamenti che hanno caratterizzato il sabato di Ziano nell'ambito degli eventi per la Lunga Giornata Mondiale della Lentezza

Più informazioni su

Gli accostaLenti dello Chef Roberto Gugnali e la presentazione di un incontro di studio per riflettere su accessibilità e fruibilità. Sono questi gli appuntamenti che hanno caratterizzato il sabato di Ziano nell’ambito degli eventi per la Lunga Giornata Mondiale della Lentezza

La Sala Consilare del Comune ha ospitato la conferenza stampa in vista dell’incontro di studio: “Superare le barriere mentali: l’accessibilità come chiave della qualità del turismo sulle colline piacentine un percorso di progettazione partecipata”, organizzato dall’Amministrazione Comunale di Ziano Piacentino con il sostegno della Legge Regionale n.3/2010 della regione Emilia-Romagna in programma il prossimo 25 giugno (ore 9.30).

Ha seguito la conferenza l’incontro “Un amico in cucina” con lo Chef Roberto Gugnali e i suoi accostaLenti. Un incontro per creare, assaggiare e condividere momenti di lento e piacevole stare assieme, con i produttori locali Cantina Sociale Vicobarone, La Primogenita, Lusenti Vini e Vitivinicola Valla che hanno scelto i vini giusti da abbinare. 

Per l’occasione Gugnali ha scelto di proporre una pasta e fagioli estiva, millefoglie di salmone con salsa allo yogurt ed erba cipollina, petto di pollo cotto sottovuoto a bassa temperatura su crema di patate al rafano, ed è stato curioso di scoprire il segreto dei Tortelli e dei Pisarei e fasoeu.

Questi incontri rientrano nella Lunga Giornata Mondiale della Lentezza, giunta alla sua IX edizione. Un progetto ideato da L’Arte del Vivere con Lentezza Onlus che si configura come un gentile invito rivolto a tutti i cittadini del globo a rallentare per ritrovare un modo di vivere armonico, rispettoso e frugale. La Giornata, lunga e tanto lenta da dar vita a una settimana e più di iniziative, è partita il 7 e si protrarrà fino al 15 giugno concludendosi con un Bed In. 

I volontari e le volontarie si dedicheranno un giorno di bed-in, ricordando Yoko Ono e John Lennon, passeranno una giornata nel proprio letto (sono sparsi per il mondo) per la lentezza nel mondo e nelle loro vite. Bruno Contigiani e altri temerari della lentezza si troveranno invece da Pedano, viale Umbria 120 – Milano, per un bed-in in vetrina.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.