Alta velocità, niente sanzioni fino al 15 luglio per chi non prenota

E’ quanto è stato deciso al termine di una consultazione tra il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, e l’amministratore delegato del Gruppo Fs Italiane Michele Mario Elia

Più informazioni su

Due settimane di tolleranza: nei primi 15 giorni di luglio, agli abbonati che saranno trovati sul treno senza prenotazione, non sarà comminata alcuna sanzione. E’ quanto è stato deciso al termine di una consultazione tra il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, e l’amministratore delegato del Gruppo Fs Italiane Michele Mario Elia.

Nello stesso tempo Trenitalia verificherà la distribuzione dei flussi di traffico dopo l’entrata in vigore delle nuove regole e l’avvio dei servizi aggiunti. Sarà così possibile far fronte a eventuali problemi di sovraffollamento in particolari orari.

Dal primo luglio, va ricordato, la prenotazione per gli abbonati all’Alta Velocità sarà obbligatoria e gratuita. La decisione è stata presa per porre fine ai viaggi in piedi per indisponibilità dei posti, un fenomeno che era stato richiamato anche dall’agenzia per la sicurezza nei trasporti ferroviari.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.