Bascherdeis, il 25 e 26 luglio Vernasca diventa un teatro

Ritorna per l’undicesima volta il Festival Bascherdeis, kermesse dedicata agli artisti di strada tra i principali appuntamenti nazionali del panorama buskers.Il cartellone ufficiale del Bascherdeis Festival presenterà, anche quest’anno a Vernasca (Piacenza) 

Più informazioni su

BASCHERDEIS FESTIVAL 2015: UN PAESE CHE DIVENTA TEATRO
A VERNASCA (PC) DAL 25 AL 26 LUGLIO RITORNA IL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEGLI ARTISTI DI STRADA
 
Ritorna per l’undicesima volta il Festival Bascherdeis, kermesse dedicata agli artisti di strada tra i principali appuntamenti nazionali del panorama buskers.Il cartellone ufficiale del Bascherdeis Festival presenterà, anche quest’anno a Vernasca (Piacenza) dal 25 al 26 luglio, oltre 60 compagnie internazionali che regaleranno nuove proposte di musica, teatro, circo contemporaneo e di mille altre forme di espressione artistica on the road.

Più di 120 spettacoli nei due giorni dell’evento contribuiranno a rendere Vernasca un magico palcoscenico a cielo aperto dove sarà facile perdersi nella genialità dei buskers.
Un festival per tutti i gusti e per tutte le età. Pubblico, qualità delle performances e originalità dei luoghi: questa la ricetta vincente che pone il Bascherdeis nell’olimpo dei più singolari buskers festival europei. Un format tagliato su misura per Vernasca, il borgo dell’alta val d’Arda, che con i suoi dislivelli caratteristici offre ai visitatori angoli e scorci particolari dove le esibizioni degli artisti trovano una degna collocazione. Un festival sempre più internazionale, con artisti da Stati Uniti, Argentina, Kenya, Olanda, Regno Unito, Spagna, Francia, Ungheria, Belgio e Germania.

 Punta di diamante dell’edizione 2015 sarà Le Cirque du Platzak, una compagnia di 12 artisti nata nel 2011 dalla collaborazione tra una band klezmer (Platzak) e un gruppo di studenti dell’Accademia di Circo e Arti dal Vivo di Tilburg. Le Cirque du Platzak mescola musica klezmer e punk con tecniche circensi sia tradizionali che innovative; dopo più di 120 esibizioni in tutta Europa e più di 60.000 spettatori, Le Cirque arriva a Vernasca con il suo nuovo show ”Kermiz”, un’avventura circense oscura come una favola dei Grimm, che unisce l’atmosfera del circo tradizionale con quella del cirque nouveau, condendole con una travolgente musica gitana. Una novità anche lo spazio di esibizione: per la prima volta verrà utilizzata Piazza Roma, ribattezzata “piazzetta circus”, d’ora in avanti dedicata ad eventi speciali.
E a proposito di special guest, il Bascherdeis si arricchisce della collaborazione con Anthill Project di Piacenza, a cui verrà affidato lo spazio del Belvedere per uno show a base di bike, salti e follia acrobatica.

Gradito il ritorno, dopo molte edizioni di assenza, degli applauditissimi Afro Jungle Jeegs, 6 acrobati dal Kenya che uniscono spericolate evoluzioni ai ritmi primordiali della loro terra. La presenza degli Afro Jungle Jeegs è anche caratterizzata da un bel gesto di solidarietà: parte del cachet e delle offerte ricavate dallo spettacolo sarà devoluta a una scuola di Nairobi che opera per togliere dalla strada e dare un futuro a tanti giovani kenioti.

Due gli spettacoli di fuoco che incendieranno il festival: il Drago Bianco e Crème & Brulée; coreografie spettacolari e musiche incalzanti faranno da scenografia a due veri e propri gioielli della disciplina fiammeggiante, elemento che da sempre caratterizza i festival busker. Dall’Ungheria il duo BandArt mostrerà come, con il solo utilizzo di un muro e di un proiettore, si possa danzare ed emozionare con disegni e suggestioni create al momento. Bocca aperta assicurata.
 
Tantissimi quest’anno i gruppi musicali presenti: gli scatenati Rumba de Bodas assalteranno le strade di Vernasca con il loro sound tra il latino e il balcanico, seguiti a ruota dagli stradaioli Trikosis, 5 folli musicisti con base ad Amsterdam ma provenienti da tutta Europa, proprio come la musica che propongono! Didjeridoo ed elettronica garantiti dagli Ab Origine e per gli amanti dello swing due vere e proprie chicche: Les Touches Louches, che strizzano l’occhio anche alle sonorità klezmer, e i The Maestros, una vera e propria famiglia di musicisti olandesi in grado di riproporre in chiave jazz scanzonata i brani più celebri del repertorio internazionale. Ritmi “ecologici” quest’anno grazie aLoren, musicista spagnolo che fa ballare le folle esibendosi con strumenti a percussione riciclati e “green”, una vera forza della natura.
 
Tra i gioielli dell’edizione 2015, le acrobate di Cadute dalle Nuvole vi faranno restare a testa in su con il loro show “Dandelion”, in cui le acrobazie aree si fondono con la danza e il teatro. E poi lo spericolato Sblattero sulla ruota tedesca, il fascino argentino della Compagnia Rampante e gli istrionici Mr Bang e Mike Rollins, due artisti inarrestabili per due show stralunati, estremi, folli e ovviamente… divertentissimi.
 
Maggiori informazioni sono disponibili sul sito ufficiale: www.bascherdeis.it
Il festival è organizzato dall’Associazione Appennino Cultura e dal Comune di Vernasca
con il contributo della Fondazione di Piacenza e Vigevano e della CCIAA.
 
Bascherdeis Festival
25-26 luglio 2015
Vernasca (PC)
info.bascherdeis@gmail.com
www.bascherdeis.it
Orari: dalle ore 17,30 alle ore 24,00
Sabato 25 luglio dalla mezzanotte, presso l’Antica Pieve, After Bascher – la notte più lunga con la musica dei buskers.
Eventi collaterali: Mercatino delle cose artigiane ed esposizioni artistiche. Oasi della Buona Cucina

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.