Giangiacomo Schiavi “Piacentino dell’anno”. Il premio a Bobbio foto

Il giornalista del Corriere della Sera sarà premiato nell'ambito della Settimana della Letteratura in programma nella cornice del porticato di Piazza Santa Fara e del Chiostro dell' Abbazia di San Colombano dal 23 al 28 luglio

E’ stata presentata dal Sindaco di Bobbio Roberto Pasquali e da Daniela Gentili e Bruna Boccaccia di Edizioni Ponte Gobbo, con la presenza del consigliere Stefano Perrucci, nella Sala Giunta della Provincia di Piacenza l’edizione 2015 della “Settimana della Letteratura”, organizzata da Edizioni Ponte Gobbo e Comune di Bobbio con il contributo della Fondazione di Piacenza e Vigevano.

La manifestazione culturale si terrà a Bobbio nella cornice del porticato di Piazza Santa Fara e del Chiostro dell’ Abbazia di San Colombano dal 23 al 28 luglio e comprenderà una mostra libraria, presentazioni di libri, musica e proiezioni. Il programma è vario e pone l’accento su aspetti locali ma anche di carattere nazionale con ospiti di primo piano del panorama culturale italiano, come Angelo Del Boca e l’autrice Silvia Zucca.

Serata clou domenica 26 luglio con le premiazioni dei vincitori del Concorso Letterario “Pontegobbo-Città di Bobbio – VIII edizione” e “Piacentino dell’anno 2015” assegnato a Giangiacomo Schiavi, nota firma del Corriere della Sera. Con l’edizione di quest’anno debutterà anche un’iniziativa insolita, in collaborazione con la Libreria Fahrenheit 451 di Piacenza, “Vota il libro che…”: l’appello è a tutti i lettori perché votino il libro italiano che hanno letto e riletto più volentieri, o che ha significato un cambiamento nella vita. Tra i votanti sarà estratto un nominativo che riceverà libri in omaggio. Si può votare anche on line. IN ALLEGATO IL PROGRAMMA COMPLETO
 

PROGRAMMA SETTIMANA LETTERATURA

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.