Quantcast

Lavoro nero e violazione della sicurezza nei cantieri, 5 casi a Piacenza

I controlli del nucleo carabinieri dell'ispettorato del lavoro degli ultimi mesi hanno riscontrato diverse violazioni. In cantieri di Piacenza, Castelsangiovanni e Bobbio, è stato scoperto un operaio irregolare sono e i responsabili sanzionati con importi fino a 5mila euro

Lavoro in nero e mancato rispetto delle norme di sicurezza sono stati riscontrati, a vario titolo, in cinque cantieri edili di Piacenza e provincia. I controlli del nucleo carabinieri dell’ispettorato del lavoro degli ultimi mesi hanno riscontrato diverse violazioni. In cantieri di Piacenza, Castelsangiovanni e Bobbio, è stato scoperto un operaio irregolare sono e i responsabili sanzionati con importi fino a 5mila euro.

In un cantiere di Fiorenzuola invece è stata contestata la collocazione di alcune strumentazioni, in violazione al decreto legislativo 81 del 2008, mentre a San Giorgio il titolare di un’impresa di costruzione è stato denunciato per non aver compilato il pos (piano operativo sicurezza).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.