Quantcast

“Parti col piede giusto”, la campagna Avis per l’estate

Al via la campagna di Regione, Avis e Fidas per promuovere le donazioni di sangue nel periodo delle vacanze; periodo in cui in genere si registra un calo, mentre il bisogno aumenta, anche per il maggior flusso di turisti.

Più informazioni su

“In estate la tua donazione conta. Parti col piede giusto”. Al via la campagna di Regione, Avis e Fidas per promuovere le donazioni di sangue nel periodo delle vacanze; periodo in cui in genere si registra un calo, mentre il bisogno aumenta, anche per il maggior flusso di turisti. “Con questo messaggio noi diciamo: donate sangue, è un gesto importante ed è gratuito. Prenotate l’appuntamento, prima di andare in vacanza. Fatelo perché il sangue è necessario e ce n’è sempre più bisogno” sottolinea l’assessore regionale alle Politiche per la salute, Sergio Venturi.

La campagna, rivolta ai donatori e alle donatrici di sangue, è l’occasione per sensibilizzare tutti i cittadini sul tema della donazione. “Ai donatori e alle donatrici abituali dobbiamo tanto – osserva Venturi – . E’ grazie a loro che ogni anno confermiamo la nostra straordinaria capacità di autosufficienza regionale del sangue e degli emocomponenti. E quando diciamo ‘la tua donazione conta’ vogliamo ribadire quanto è importante il loro impegno. Ma il messaggio è rivolto a tutti: è un invito a diventare donatori e donatrici”.

Oggi l’attenzione del “sistema sangue” dell’Emilia-Romagna è rivolta a una pianificazione della raccolta in base alle esigenze, quindi a un uso migliore, secondo l’obiettivo del Piano sangue e plasma regionale. Inoltre, la raccolta è più oculata: meno necessità di sangue intero e più attenzione alla raccolta di emocomponenti (in particolare il plasma, da cui vengono ricavati farmaci salvavita). I donatori non vanno più a donare in qualsiasi momento, ma solo con appuntamenti concordati sulla base della richiesta del sistema regionale.

Con l’inizio dell’estate, Avis e Fidas hanno inviato messaggi e email ai propri donatori, con lo slogan della campagna. Ogni donatore può a sua volta inviare l’immagine ad altri donatori, anche utilizzando le applicazioni di messaggistica per smartphone o condividerlo sui social network. L’immagine della campagna, con il messaggio, è anche proposta come banner web nei siti delle Aziende sanitarie e di Avis e Fidas. In tutta la regione i volontari delle sue associazioni sono impegnati a organizzare iniziative per avvicinare i cittadini alla donazione, per informarli, per invitarli a saperne di più su come, dove e perché diventare donatori di sangue.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.