Piacenza tra ieri e oggi: le finestre sul tempo di Nereo Trabacchi foto

Piacenza tra presente e passato nelle foto di Nereo Trabacchi

Più informazioni su

Da alcuni giorni in città si sta verificando uno strano fenomeno. Solo per alcuni istanti per le strade del centro storico si stanno aprendo delle finestre “sul” tempo, attraverso le quali non è possibile viaggiare, ma solo sbirciare…

Infatti come potete  vedere da queste foto scattate al volo, gli strappi temporali creano affacci sulla nostra città all’inizio del secolo scorso, quasi perfettamente incastrati nel quadro panoramico del presente, e questo permette di vedere le sostanziali, quanto affascinanti, differenze. Nella foto numero uno infatti all’improvviso si è incastrato nel Largo Battisti attuale, un sabato mattina dei primissimi anni ’20 del 1900, dove i piacentini passeggiavano elegantemente, con ombrellini para sole e cappello in testa.

Nella foto numero due, possiamo notare come il parcheggio selvaggio in piazza Cavalli, polemica tanto attuale, sia per noi un problema storico… Nella numero tre, un veloce passaggio di carretti verso il mercato…

La numero quattro, non solo è stata la più sofferta da cogliere essendo stata scattata da un palazzo e che ora non c’è più, ma regala la rara immagine di una delle arcate del Gotico chiuse da mattoni e la presenza di una inquietante finestra. La numero cinque ha causato problemi di traffico non indifferenti, infatti all’improvvisa apertura di questa finestra sul tempo i piacentini si sono trovati un tram di traverso in via Cavour mandando il traffico in tilt…

La fotografia temporale numero sei ha un fascino tutto suo: infatti mentre stavo aspettando di l’ascensore che porta sul campanile del Duomo, è comparso come un fantasma dal passato: un venditore di buslanêi per i bimbi che stavano facendo la fila per salire…

Nereo Trabacchi 

Foto storiche: archivio personale e/o gruppo facebook: ripensando Piacenza

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.