Quantcast

“Quale futuro per la Val d’Arda?”. Domani sera il dibattito a Lugagnano

Sarà una serata di confronto e dibattito con gli esponenti delle principali forze politiche operanti in Val d'Arda e in Provincia 

Più informazioni su

Domani, venerdì 19 giugno alle ore 20.45, presso Piazza Giardino a Lugagnano Val d’Arda serata di confronto e dibattito politico “IL BIVIO, Quale futuro per la Val d’Arda?”. 

“Sarà una serata di confronto e dibattito con gli esponenti delle principali forze politiche operanti in Val d’Arda e in Provincia – si legge nella presentazione -. Nella prima parte della serata il pubblico potrà assistere al confronto tra le posizioni dei Politici riguardo al progetto CarboNeXT di Buzzi-Unicem, alla situazione ambientale e sanitaria della Val d’Arda e alle scelte da effettuare per il futuro del territorio. Nella seconda parte della serata si aprirà il dibattito con la platea con piena libertà di interventi da parte del pubblico e di domande che i cittadini possono porre ai politici presenti”. 

Organizzatori della serata sono i comitati “Basta nocività in Val d’Arda” e “Aria pulita in Val d’Arda” con “Legambiente Piacenza” che hanno invitato e ottenuto la presenza delle seguenti forze politiche (in ordine alfabetico):

FORZA ITALIA con Jonathan Papamarenghi, Segretario Provinciale
FRATELLI D’ITALIA con Tommaso Foti, Consigliere Regionale
LEGA NORD con Matteo Rancan, Consigliere Regionale
MOVIMENTO 5 STELLE con Gianluca Sassi, Consigliere Regionale
PARTITO DEMOCRATICO con Gian Luigi Molinari, Consigliere Regionale
RIFONDAZIONE COMUNISTA con Manuela Bruschini
SINISTRA, ECOLOGIA E LIBERTA’ con Igor Taruffi, Consigliere Regionale

In caso di maltempo la serata si svolgerà presso il Teatro Comunale di Lugagnano (scuole medie, Viale Madonna del Piano)
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.