School of Music, concerto pop al Baciccia

Gli allievi, seguiti dall’insegnante Miriam Amato, si esibiranno giovedi 18 giugno alle ore 21:30 per la prima volta sul palco del caffè letterario di via Dionigi Carli 7 a Piacenza, il Baciccia, coerentemente con la linea della scuola, che è quella di veicolare musica in spazi diversi, per coinvolgere un pubblico sempre più eterogeneo. 

Più informazioni su

E’ stato da poco archiviato il primo dei concerti di fine anno della Milestone School of Music del Piacenza Jazz Club ed eccoci ad un nuovo appuntamento, con la Classe di Canto Pop. Gli allievi, seguiti dall’insegnante Miriam Amato, si esibiranno giovedi 18 giugno alle ore 21:30 per la prima volta sul palco del caffè letterario di via Dionigi Carli 7 a Piacenza, il Baciccia, coerentemente con la linea della scuola, che è quella di veicolare musica in spazi diversi, per coinvolgere un pubblico sempre più eterogeneo.

Tutti i ragazzi saranno accompagnati da un gruppo di musicisti composto da Giuseppe Cominotti al pianoforte e tastiere, Raffaele Boledi al basso, Alessandro Bernieri alla chitarra e Paolo Morsia alla batteria. Davvero vario il programma della serata, che parte con un’accattivante versione rockabilly di “Tainted Love”, brano nato nel lontano 1964, ma riproposto negli anni da diverse formazioni musicali, presentato da Francesca Cuminetti, per poi passare alle atmosfere Indie Rock di “Walk Away” dei Franz Ferdinand proposto da Vittorio Foppiani. Davide Carini si cimenterà in “Chariot”, brano del 2003 che ha segnato il fortunato debutto del cantautore Gavin DeGraw, mentre Lara Tosi porterà sul palco, nella sua personale versione, il super classico “Come Together” dei Beatles.

Simona Paratici ci accompagnerà invece in un’atmosfera più soft con la sua interpretazione di “Coming Back As A Man” di Caro Emerald, mentre con Rebecca Colella si enrerà decisamente nel mondo del R&B di Rihanna con “Stay”. Giorgia Scrivani presenterà la versione al femminile di “Counting Stars” degli One Republic e, a seguire, “Sledghammer”, uno storico brano di Peter Gabriel rivisto in chiave soul da Margherita Ghezzi. Troverà poi posto in scaletta anche un brano italiano, grazie alla voce di Matteo Pisotti, che canterà “Pagliaccio” di Cesare Cremonini. Anche la docente di canto, Miriam Amato, si esibirà giovedì sera e per l’occasione ha scelto un celeberrimo brano soul: “Son of a Preacher Man”.

Nel corso della serata, a sorpresa, saranno proposti alcuni brani di Michael Jackson ad omaggiarne la grande figura di artista; la scelta, non facile data la vastità della produzione, è caduta su “The Way You Make Me Feel”, “Beat It” “Will You Be There” e “Billie Jean”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.