Quantcast

Summertime in Jazz, si inizia il 1 luglio a Vernasca

La rassegna gode inoltre del patrocinio della Provincia di Piacenza, della Regione Emilia-Romagna, oltre che rientrare negli eventi patrocinati da Expo. 

Più informazioni su

Dopo una brevissima pausa dalla chiusura della dodicesima edizione del Jazz Fest, il Piacenza Jazz Club riparte con la sua appendice estiva di concerti ad ingresso libero: l’itinerante Summertime in Jazz, sempre in stretta collaborazione con la Fondazione di Piacenza e Vigevano, della Camera di Commercio e con la collaborazione di tutti i comuni coinvolti, per questo primo evento in particolare grazie al Comune e alla Proloco di Vernasca. La rassegna gode inoltre del patrocinio della Provincia di Piacenza, della Regione Emilia-Romagna, oltre che rientrare negli eventi patrocinati da Expo.

Summertime in Jazz torna a calare i suoi assi e riparte da un contesto particolarmente suggestivo: lo spazio antistante l’Antica Pieve di San Colombano a Vernasca sembra il luogo ideale per ospitare due fiori all’occhiello del Jazz italiano come il trombettista Fabrizio Bosso (anche al flicorno) e il pianista Julian Oliver Mazzariello mercoledì 1 luglio alle ore 21.30 (in caso di maltempo il concerto si terrà nel salone parrocchiale di Vernasca). Bosso e Mazzariello si sono incontrati nella primissima formazione degli High Five Quintet, ensemble che contribuì particolarmente a dare slancio alla carriera di Bosso, insieme con altri giovani talenti del firmamento jazzistico italiano. Dopo questa intensa esperienza, tra i due è nato un legame sincero, una conoscenza ventennale, una grande amicizia e sintonia che li ha portati a creare diversi progetti in comune.

Il loro repertorio è molto vasto, ma la scaletta della serata si baserà principalmente sui brani dell’album che è uscito nello scorso mese di novembre per l’etichetta “Verve” intitolato “Tandem”. Il titolo deriva certo dal fatto che il disco è suonato unicamente dalla tromba (e flicorno) di Bosso e dal pianoforte di Mazzariello certo, ma riconduce metaforicamente anche all’idea del lavoro di coppia che sta dietro anche questo loro ipnotico affiatamento: un po’ come quando si pedala all’unisono a bordo di un unico mezzo, condividendo non solo la meta, ma anche il passo, il respiro, l’intensità del ritmo. “Tandem” è il prodotto di questo forte spirito di condivisione che i due artisti trovano sul palco e nella vita.

Ha dichiarato Bosso parlando del progetto: «Abbiamo pensato di farlo in duo. Una cosa così, scarna, ma che ti permette anche di esplorare territori anche più lontani, difficili». Si alterneranno brani di loro composizione, rivisitazioni di alcuni famosi standard jazz, temi da film e famose canzoni (che nell’incisione su disco sono cantate da Fiorella Mannoia, in una versione di “Roma nun fa’ la stupida stasera” e Fabio Concato nel suo classico “Gigi”), senza distinzione di genere: da “Oh Lady Be Good” di George Gershwin a “Luiza” di Antonio Carlos Jobim, dall’omaggio a Michel Legrand in una versione di “Windmills of Your Mind”, con un’incursione nel mondo del cinema con il tema di “Taxi Driver” scritto da Bernard Herrmann. Un concerto che si preannuncia ricco di colori, che esalta la musicalità, il virtuosismo e l’affiatamento di un duo rodatissimo, un dialogo virtuoso dalle dolci atmosfere malinconiche.

La rassegna ha visto la sua felice nascita lo scorso anno e ritorna quest’estate con undici appuntamenti musicali in un cartellone che va dall’inizio di luglio fino a metà agosto, oltre ad altre iniziative collaterali. Anche questi appuntamenti come i concerti del cartellone principale sono pensati come un’occasione unica per collegare la musica ad alcune delle caratteristiche peculiari del territorio piacentino: un concorso fotografico, alcuni concerti nelle cantine delle valli Trebbia e Arda interessate dalla rassegna, delle escursioni guidate, sempre con musica inclusa.

Tutte le info in tempo reale su www.summertimejazz.it e sulla pagina www.facebook/summertimeinjazz oppure sul profilo Twitter www.twitter/pcjazzclub e attraverso l’hashtag #summertimeinjazz.

Dopo questa prima perla, Summertime 2015 propone una ghiotta novità: per “Jazz Summerwine”, il 2 luglio presso l’Azienda “Cardinali” di Castell’Arquato si avrà modo, con il Soul Gipsy Trio, di partecipare gratuitamente alla prima delle due “degustazioni musicali” in programma.

Chi fosse interessato a cenare in azienda alle ore 20, prima della degustazione e del concerto, può farlo solo su prenotazione telefonando al numero335.6811608 o scrivendo a info@vignetocardinali.it Sul fronte concerti invece “Summertime in Jazz” si sposterà in Val Trebbia e più precisamente in piazza S. Agata a Rivergaro, dove giovedì 9 luglio si avrà modo di ascoltare il trio di Paolo Jannacci.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.