Tra cucina meticcia e aziende innovative, ecco i vintori del bando “Giovani e idee d’impresa”

Sono stati presentati stamane, nella sede di Spazio2, i progetti vincitori del terzo bando comunale “Giovani e idee d’impresa”.

Più informazioni su

Sono stati presentati stamane, nella sede di Spazio2, i progetti vincitori del terzo bando comunale “Giovani e idee d’impresa”.

Si tratta di Francesco Meles con il progetto “In7-Animals feed Made with insects” (che prevede la creazione di un’azienda che alleva e trasforma insetti in mangimi), Irina Kostyuk con “Escape room” (creazione di una Escape room, un tipo di intrattenimento rivolto a un target dai 14 anni in su per mettere alla prova le proprie capacità logiche e rafforzare lo spirito di squadra), Daniela Bruschi con “Il mulo” (propone eventi ed occasioni in cui la cucina meticcia – con ingredienti a km 0 ed eco sostenibili – si unisce alle arti performative) e Fabio Arigoni con “WAW – Web App per il welfare” (si intende innovare il settore del no profit, grazie alla vendita di applicativi web sviluppati su richiesta di professionisti del sociale e della salute).

Accanto a loro, nell’illustrazione dei rispettivi progetti selezionati dalla Commissione, l’assessora alle Politiche Giovanili Giulia Piroli.

L’iniziativa, indirizzata a giovani di età compresa tra i 18 e 35 anni, non ancora in possesso di partita iva, prevede l’assegnazione di contributi a fondo perduto finalizzati a promuovere la partecipazione attiva dei giovani favorendone l’imprenditorialità sul territorio. Le risorse stanziate ammontano a 12mila euro, da ripartire tra i 4 vincitori. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.