Quantcast

Trasferta a Pontida per 150 piacentini, cinque firmano la nuova legge confederale

Nell'occasione si è sancito un passaggio storico per la 'nuova' Lega di Matteo Salvini, diventata movimento 'confederale', costituita cioè da diverse anime territoriali autonome.   

Più informazioni su

Sono circa 150 i piacentini in trasferta oggi a Pontida, sul Sacro Suolo, simbolo storico delle battaglie del Carroccio. 

Alcuni sono partiti questa mattina, altri hanno raggiunto il Comune bergamasco già ieri, dopo aver preso parte al congresso federale di Milano. 

Nell’occasione si è sancito un passaggio storico per la ‘nuova’ Lega di Matteo Salvini, diventata movimento ‘confederale’, costituita cioè da diverse anime territoriali autonome.  

Tra queste la Lega Emilia, che proprio ieri ha firmato l’atto costitutivo.

Tra le sottoscrizioni in calce al documento di fondazione compaiono anche quelle del segretario provinciale di Piacenza e presidente della Lega Emilia Pietro Pisani, del sindaco di Ziano Manuel Ghilardelli, dell’ex consigliere provinciale e del responsabile nazionale Emilia enti locali Giampaolo Maloberti, di Paolo Morini e Carlo Segalini, la rappresentanza piacentina al consiglio nazionale. 

Una data da segnare sul calendario della storia del Carroccio locale, che troverà pieno compimento oggi nella ‘festa di popolo’ di Pontida. “Nel solco della tradizione la Lega si rinnova e si rinforza.  Con il solito obiettivo di difendere i cittadini e il territorio padano”, dice Pisani. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.