Quantcast

Zero contributi per 4mila giorni di lavoro: 180mila euro di multa al night club

Sanzione "faraonica" ad un locale di lap dance della provincia di Piacenza, che dovrà pagare ben 180 mila euro di sanzione per il mancato versamento dei contributi ai lavoratori

Sanzione “faraonica” ad un locale di lap dance della provincia di Piacenza, che dovrà pagare ben 180 mila 302 euro di sanzione per il mancato versamento dei contributi Enpals (poi confluito nell’Inps) ai lavoratori.

Dai controlli condotti dal nucleo carabinieri ispettorato del lavoro di Piacenza negli scorsi mesi, è emerso infatti che la società non aveva versato il dovuto per ben 4mila 329 giorni di lavoro, suddivisi tra una trentina di dipendenti.

La violazione della norma, prevede infatti una sanzione di 125 euro, poi ridotta, per ogni giorno di lavoro irregolare.

I conteggi hanno quindi dato come risultato la sorprendente cifra di 180mila euro, a cui vanno ad aggiungersi altri 20mila euro di multa, di cui dovrà rispondere il titolare dell’attività. 

Non è l’unico locale del settore sottoposto a controlli: per un altro strip club della provincia è scattata una multa da 10mila euro per una ballerina sprovvista di certificato di agibilità dell’ex Enpals. 

Nel mirino dei carabinieri dell’Ispettorato è finito anche un sedicente club privato della provincia, in realtà un vero e proprio locale di lap dance con un’intrattenitrice “in nero”. In questo caso i gestori saranno tenuti a pagare una multa di 5mila euro. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.