“Alla scoperta dei caratteri cinesi”, Angelo Ou in visita al Castello di San Pietro  foto

 L’imprenditore sino-italiano Angelo Ou in visita al Castello di San Pietro e ai Guerrieri di Xi’an presenta il libro “Alla scoperta dei caratteri cinesi"

Più informazioni su

Piacenza – L’imprenditore sino-italiano Angelo Ou in visita al Castello di San Pietro e ai Guerrieri di Xi’an presenta il libro “Alla scoperta dei caratteri cinesi”. Accolto dal proprietario del maniero Franco Spaggiari, dall’Assessore del Comune di Piacenza Tiziana Albasi e dal Sindaco di San Pietro Manuela Sogni.
 
Ospite d’eccezione, nel weekend, al Castello di San Pietro in Cerro l’imprenditore sino-italiano Angelo Ou per presentare il suo nuovo libro “Alla scoperta dei caratteri cinesi” patrocinato dalla Camera di Commercio Italo-Cinese: nel salone d’onore del maniero – accolto dal proprietario l’imprenditore Franco Spaggiari, dal sindaco del Comune di San Pietro Manuela Sogni e dall’assessore alla Cultura del Comune di Piacenza Tiziana Albasi – Mister Ou ha illustrato “storia e significato dei caratteri cinesi, l’unica scrittura non alfabetica ancora in uso, tra pittogrammi, caratteri combinati, radicali e pitto-fonogrammi” come ha spiegato Ou, nato Wu Xing Hua a Milano dove gode della stima delle numerose associazioni cinesi oggi attive in Italia.

Proprio durante Expo a Milano si è svolta la conferenza: una rapida lezione nell’uso delle più comuni ed utili parole cinesi ha interessato, incuriosito e divertito il numeroso pubblico presente: “Da ni-hao, il buongiorno di tutti i giorni ad uno sguardo più alto rivolto al “cielo” ovvero “tian”, evidenziando la grafica, spesso allegorica dei principali caratteri” Mister Ou ha proposto un percorso tra cultura generale, cibo e alimentazione, tradizioni e festività, con attenzione particolare ad arte e turismo.

La presentazione letteraria è stata, anche, occasione speciale per visitare la mostra Cina Millenaria con i 39 Guerrieri in Terracotta di Xi’an, copie autenticate dal Governo di Pechino, alti da 1,75 a 1,97 metri. L’incontro si è svolto davanti ad un numeroso pubblico: Franco Spaggiari e Angelo Ou hanno trattato anche di “come promuovere l’Italia in Cina valorizzando in particolare il Castello di San Pietro come porta dall’Oriente allo Stivale per il territorio piacentino ed i Castelli del Ducato di Parma e Piacenza – tra i Castelli più belli d’Italia – quale area punteggiata da ben 24 manieri tutti aperti al pubblico, arredati ed affrescati”.
 
Castello di San Pietro in Cerro
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.