Campeggi abusivi e prevenzione incendi: al via i controlli della Forestale foto

I controlli mirati interesseranno soprattutto le rive dei fiumi, in particolare il Trebbia, negli orari pomeridiani e serali, dove si concentrano ogni anno campeggiatori irregolari e falò, quest’ultimi una vera e proprio minaccia per la vegetazione e per le persone.

Più informazioni su

Campeggi abusivi e incendi boschivi nel territorio di Piacenza: due fattori di rischio che qualificano il periodo estivo e su cui si concentrerà il lavoro degli uomini del Corpo Forestale a partire dalla prossima settimana.

I controlli mirati interesseranno soprattutto le rive dei fiumi, in particolare il Trebbia, negli orari pomeridiani e serali, dove si concentrano ogni anno campeggiatori irregolari e falò, quest’ultimi una vera e proprio minaccia per la vegetazione e per le persone.

Se il pericolo roghi è in agguato tutto l’anno, diventa da bollino rosso in questo “rovente” mese di luglio, a causa delle alte temperature che favoriscono il propagarsi del calore e delle fiamme, come spiega il comandante della sezione provinciale del Corpo Forestale dello Stato, Enzo Compagnin: “Il caldo favorisce la produzione di combustile (come erba secca ai lati della strada o sterpaglie) che s’incendiano con molta facilità, aumentando il rischio”.

Le sanzioni – Il campeggio abusivo scatta quando la tenda è presente in luoghi non appositamente adibiti a questa attività da 24 ore o in caso di pernottamento: la legge prevede l’immediato sgombero dell’area e una multa di 100 euro.
Il conto è ben più salato in caso di fuoco fuori legge: “La distanza minima dal bosco dev’essere di 200 metri e se non rispettata, la sanzione per chi l’ha acceso è pari 1000 euro” precisa il comandante.

Il rispetto delle bellezze naturali del Piacentino include il divieto di abbandonare rifiuti, compresi i resti non biodegradabili di qualche pranzo al sacco, responsabili di inquinamento e degrado.

Indicazioni da tenere bene a mente per chiunque si appresti a trascorrere un pomeriggio o il fine settimana all’aria aperta. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.