Con i Bascherdeis un week end di emozioni in Val d’Arda

Con l’arrivo il 25 e 26 luglio per l’undicesima volta a Vernasca (PC) de il Festival Bascherdeis, kermesse dedicata agli artisti di strada tra i principali appuntamenti nazionali del panorama buskers, la val d’Arda diventa un vero e proprio teatro a cielo aperto

Più informazioni su

Con l’arrivo il 25 e 26 luglio per l’undicesima volta a Vernasca (PC) de il Festival Bascherdeis, kermesse dedicata agli artisti di strada tra i principali appuntamenti nazionali del panorama buskers, la val d’Arda diventa un vero e proprio teatro a cielo aperto.

Il cartellone ufficiale del Bascherdeis Festival presenterà, anche quest’anno, oltre 60 compagnie internazionali che regaleranno nuove proposte di musica, teatro, circo contemporaneo e di mille altre forme di espressione artistica on the road. Più di 120 spettacoli nei due giorni dell’evento contribuiranno a rendere Vernasca un magico palcoscenico a cielo aperto dove sarà facile perdersi nella genialità dei buskers.

La magia degli artisti di strada coinvolge tutta la vallata infatti a pochi km da Vernasca, nel borgo medioevale di Vigoleno ha sede proprio il Museo gli Orsanti; gli Orsanti erano bizzarri girovaghi e incantatori di animali, ma anche attori, acrobati, cantastorie in poche erano parole gli antenati degli attuali artisti di strada. Il museo è unico in Europa poiché raccoglie un patrimonio storico-culturale unico nel suo genere con le testimonianze della cultura girovaga degli Orsanti. (www.museogliorsanti.it)

Un festival sempre più internazionale, con artisti da Stati Uniti, Argentina, Kenya, Olanda, Regno Unito, Spagna, Francia, Ungheria, Belgio e Germania. Punta di diamante dell’edizione 2015 sarà Le Cirque du Platzak; il festival si arricchisce della collaborazione con Anthill Project di Piacenza, a cui verrà affidato lo spazio del Belvedere per uno show a base di bike, salti e follia acrobatica.

Gradito il ritorno, degli Afro Jungle Jeegs, 6 acrobati dal Kenya, il Drago Bianco e Crème & Brulée, gli scatenati Rumba de Bodas assalteranno le strade di Vernasca con il loro sound tra il latino e il balcanico, seguiti a ruota dagli stradaioli Trikosis, 5 folli musicisti con base ad Amsterdam. Garantiti gli Ab Origine e per gli amanti dello swing due vere e proprie chicche: Les Touches Louches, che strizzano l’occhio anche alle sonorità klezmer, e i The Maestros. Non mancheranno le acrobate di Cadute dalle Nuvole che vi faranno restare a testa in su con il loro show “Dandelion”, in cui le acrobazie aree si fondono con la danza e il teatro. Infine lo spericolato Sblattero, il fascino argentino della Compagnia Rampante e gli istrionici Mr Bang e Mike Rollins, due artisti inarrestabili per due show stralunati.

Il Bascherdeis è un format tagliato su misura per il borgo dell’alta val d’Arda, che con i suoi dislivelli caratteristici offre ai visitatori angoli e scorci particolari dove le esibizioni degli artisti trovano una degna collocazione. La Val d’Arda si trova nella parte orientale del territorio piacentino e si estende dal confine parmense alla pianura padana.

Sul versante orientale del territorio di Vernasca si estende il parco regionale dello Stirone, con stratificazioni argillose e fossili. Di notevole interesse il borgo medievale di Vigoleno, caposaldo dal XIII secolo della famiglia Scotti, qui si trovano di notevole interesse la chiesa di San Giorgio (XII sec.), con all’interno affreschi quattrocenteschi e rilievi di notevole fattura. Per info e contatti www.bascherdeis.it
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.