Quantcast

A Piazzetta Piacenza il touchscreen con le bellezze del territorio foto

Da oggi e fino al termine di Expo sarà possibile vivere un’anteprima delle bellezze architettoniche, artistiche, culturali e paesaggistiche di Piacenza e della provincia grazie alle fotografie panoramiche ad altissima definizione che scorreranno sul totem

Più informazioni su

E’ stato installato questa mattina (mercoledì) in Piazzetta Piacenza a Expo il totem touch screen sul quale scorreranno le immagini immersive di monumenti, edifici storici e paesaggi del Piacentino accompagnate dalle schede contententi informazioni e curiosità. Il progetto è stato realizzato dalla Fondazione Piacenza e Vigevano per promuovere il patrimonio di Piacenza e del Piacentino in collaborazione con Marco Stucchi, esperto di digitalizzazione dei beni culturali.

Da oggi e fino al termine di Expo sarà possibile vivere un’anteprima delle bellezze architettoniche, artistiche, culturali e paesaggistiche di Piacenza e della provincia grazie alle fotografie panoramiche ad altissima definizione che scorreranno sul totem. Le immagini immortalano musei, teatri, edifici storici, chiese, paesaggi naturalistici, ristoranti stellati e l’enogastronomia con una particolare attenzione alla valorizzazione dei Castelli del Ducato presenti nel Piacentino. Ogni fotografia è corredata da una scheda in italiano e in inglese e da altre immagini di dettaglio.

Grazie alle foto a 360° il visitatore che passerà dalla Zolla di Piazzetta Piacenza potrà così immergersi in un viaggio virtuale che spazia dai monumenti alle eccellenze enogastronomiche che solo il Piacentino offre e assaporare in anteprima un’eventuale visita.

Il progetto interattivo a forte vocazione multimediale si rivolge a un pubblico trasversale ed eterogeneo e ha come obiettivo quello di far conoscere ai turisti presenti in Expo l’offerta turistica ed enogastronomica oltre alle inestimabili attrattive del territorio. L’iniziativa si rivolge soprattutto ai visitatori stranieri che poco conoscono ancora il Piacentino e il suo patrimonio al fine di suggerire loro una tappa, a pochi chilometri da Milano, da aggiungere al proprio itinerario.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.