Quantcast

Beach volley, quinto posto tricolore per Riccardo Giumelli (Canottieri Ongina)

A fine mese il palleggiatore (campione italiano di beach volley nel 2011 in coppia con Riccardo Fenili) si appresterà a vivere la quarta stagione indoor con la Canottieri Ongina, al via nel girone A di B1 maschile

Più informazioni su

Quinto posto tricolore per Riccardo Giumelli, palleggiatore della Canottieri Ongina (B1 maschile girone A) in evidenza al campionato italiano di beach volley. Nello scorso week end, i riflettori erano puntati sulla sabbia di Catania, sede del Master che metteva in palio il titolo nazionale. Per Giumelli, un’esperienza tutta da vivere insieme a Sergio Seregni (schiacciatore del Saronno in B1), compagno di coppia in questa estate 2015.

L’avventura siciliana è stata intensa e ricca di emozioni, con un discreto risultato che sarebbe potuto anche essere migliore. In difficoltà al primo turno, superato con una grande rimonta nel terzo set (da 4-8 a 16-14) a scapito di Lorenzo Benvenuti e Nicolas Farinelli, Giumelli e Seregni hanno superato il secondo ostacolo uscendo alla distanza (15-9 al terzo set) contro i “soliti” Davide Benzi e Matteo Martino, già incontrati recentemente a Cervia. Al terzo turno, è arrivato il successo – sempre in tre set – contro Oleksandr Siedykh e Paolo Filiberto Goria, autori del colpaccio precedente contro i favoriti Ranghieri-Carambula.

A questo punto, è arrivato il momento spartiacque del torneo, con la sfida d’autore contro Gianluca Casadei e Paolo Ficosecco, con in palio un posto in semifinale. Il match in programma sabato pomeriggio è stato interrotto a causa della tromba d’aria che si è abbattuta su Catania, con Giumelli-Seregni avanti di un set. Morale: match da rigiocare da 0-0 secondo regolamento e appuntamento alla domenica mattina, quando Casadei-Ficosecco l’hanno spuntata 15-13 alla “bella”.

A quel punto, la speranza di arrivare al podio tricolore passava attraverso il sesto e ultimo turno perdenti, dove in rampa di lancio c’erano gli azzurri Alex Ranghieri- Raurich Adria Carambula. Equilibrio solo nel primo set (21-19), poi Giumelli e Seregni hanno ceduto nettamente 21-13, dicendo addio ai sogni di gloria.

Alla riga del totale, il titolo è andato a Ranghieri-Carambula, vincitori 2-0 nella finalissima contro Gianluca Casadei e Paolo Ficosecco, mentre il bronzo è stato conquistato da Enrico Rossi e Marco Caminati, a segno in due set contro Andrea Abbiati e Tiziano Andreatta.

Per la stagione 2015 del beach volley, dopo due appuntamenti consecutivi arriva un fine settimana (quello di Ferragosto) di pausa prima dell’ultima data prevista in agenda: la Coppa Italia di Cesenatico, in programma da venerdì 21 a domenica 23 agosto all’Arena Costa nel cuore della cittadina romagnola.
Per Riccardo Giumelli, titoli di coda per l’estate sulla sabbia, mentre a fine mese il palleggiatore (campione italiano di beach volley nel 2011 in coppia con Riccardo Fenili) si appresterà a vivere la quarta stagione indoor con la Canottieri Ongina, al via nel girone A di B1 maschile.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.