Quantcast

Calcio Eccellenza, Piccolo (Carpaneto): “Giocare per vincere”

L'attaccante biancazzurro - che in carriera vanta anche l'esordio in A con il Milan - racconta le impressioni al termine delle due settimane di preparazione a Lugagnano. Nella prossima settimana, amichevoli con il Fiorenzuola e con il Piacenza

Più informazioni su

Si è chiusa con una partita in famiglia la prima fase di preparazione della Vigor Carpaneto 1922, ospitata dal campo di Lugagnano (Piacenza). Dallo scorso 3 agosto, la formazione biancazzurra del presidente Giuseppe Rossetti si è allenata sulle colline della Val d’Arda per perfezionare la forma in vista del prossimo campionato di Eccellenza.

A tracciare un primo bilancio è l’attaccante Michele Piccolo, uno dei pezzi pregiati del mercato della Vigor Carpaneto 1922 e proveniente dal Fiorenzuola (serie D). Classe 1985 e nato a Badia Polesine (Rovigo), Piccolo ha militato in palcoscenici superiori (C1, C2 e D), debuttando anche in serie A con il Milan nella stagione 2002-2003. La giornata da ricordare fu a pochi chilometri da Carpaneto, ossia a Piacenza, con la sfida di campionato tra i biancorossi e il Milan di Carlo Ancelotti. Alla vigilia della finale di Champions League contro la Juventus, il tecnico reggiano schierò diversi giovani dall’inizio, tra cui Piccolo, poi maturato anche dalle nostre parti con le esperienze a Fiorenzuola, Pizzighettone e Pro Piacenza, oltre all’avventura in C1 a Prato.

Il presente si chiama Vigor Carpaneto 1922, con una squadra fortemente rinnovata e rinforzata dopo il successo nello scorso campionato di Promozione. “Il gruppo che si sta formando è buono – afferma Piccolo – i giovani e noi nuovi ci siamo integrati bene con i ragazzi rimasti dall’anno scorso e sotto questo punto di vista non ci sono problemi: è un gruppo unito in campo e fuori, per ora sta andando molto bene. Le due settimane a Lugagnano ci hanno visto svolgere un lavoro intenso, duro, ma è normale che sia così in questo periodo”.

Quindi guarda avanti. “Siamo una squadra in grado di ambire a disputare un buon campionato. Non dobbiamo aver paura di nessuno e, come dice mister Lucci, dobbiamo giocare sempre per vincere. Formazioni eventualmente più forti di noi dovranno sudare e meritarsi il successo contro la Vigor. Dalle prime impressioni, sembra che il Carpaneto sia una squadra abbastanza tecnica, che può fare del possesso palla, arma che non tutti possono avere a questi livelli”.

Come stanno andando le prove d’intesa in avanti con Delporto e con gli altri attaccanti?
“Stiamo lavorando su alcune cose e dobbiamo ancora conoscerci bene. Mi sembra un reparto con un bel mix tra giovani e più esperti, oltre ad avere una grande varietà a livello di caratteristiche”.

I PROSSIMI IMPEGNI – Terminata la prima parte di preparazione a Lugagnano, nella prossima settimana la Vigor Carpaneto 1922 si sposterà a Valconasso per gli allenamenti. In agenda, però, ci sono due prestigiosi test in programma alle 20,30 a Carpaneto: mercoledì 19 agosto i biancazzurri ospiteranno il Fiorenzuola (serie D), mentre domenica 23 agosto la squadra di Lucci sfiderà in amichevole il Piacenza Calcio (serie D). Mercoledì 26 agosto, invece, è fissato il debutto in Coppa Italia a Salsomaggiore (ore 20,30).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.