Quantcast

Lucciola uccisa a Mortizza, dopo 16 anni arrestato uno dei latitanti

Betty Ponce Ramirez, giovane prostituta di origine ecuadoriana, fu assassinata la notte dell'8 dicembre 1999 sulle rive del Po a Mortizza, nel giorno del suo ventesimo compleanno. 

Svolta nel’omicidio di Betty Ponce Ramirez, la lucciola assassinata la notte dell’8 dicembre 1999 a Mortizza (Piacenza).

A distanza di 16 anni dall’efferato omicidio della 20enne ecuadoriana, i carabinieri hanno arrestato uno degli assassini, finora latitante. 
I dettagli saranno resi noti martedì 18 agosto nella conferenza stampa indetta in Procura.

L’OMICIDIO – Betty Ponce Ramirez, giovane prostituta di origine ecuadoriana, fu assassinata la notte dell’8 dicembre 1999 sulle rive del Po a Mortizza, nel giorno del suo ventesimo compleanno.

Il cadavere, semisepolto nella sabbia, fu ritrovato solo mesi dopo, il 20 febbraio 2010. Gli accertamenti appurarono che la giovane era stata prima violentata e poi strangolata.
Un omicidio, secondo gli inquirenti, maturato nel conflitto tra bande rivali per il controllo della prostituzione.

Del delitto vennero accusati tre albanesi, individuati dai carabinieri del nucleo investigativo di Piacenza quali autori materiali dell’omicidio. I tre, originari di Valona, furono processati in contumacia (poichè latitanti) nel 2001. Il presunto boss della banda fu condannato in primo grado all’ergastolo mentre i due complici a 23 anni di reclusione.

Nel 2006 fu rintracciato e arrestato dai militari uno dei componenti del gruppo: Robert Ziu, condannato dalla Corte d’Assise a 23 anni di carcere. L’albanese ha scontato finora nove anni di reclusione e recentemente ha fatto richiesta di grazia al presidente della Repubblica.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.