Quantcast

Lultimaprovincia, a Gragnano “Un chilo di libri per un panino”

Mercoledì 26 agosto sesto appuntamento del festival Lultimaprovincia

Più informazioni su

Mercoledì 26 agosto sesto appuntamento del festival Lultimaprovincia
 
Gragnano – Piazza della Pace
26 agosto – h. 21
 
MANICOMICS TEATRO
 
“Un chilo di libri per un panino”
teatro ragazzi

 
In caso di brutto tempo lo spettacolo si terrà nel centro culturale di Gragnano
 
Di e con  Mauro Caminati e Paolo Pisi
Regia Valerio Bongiorno
 
Oggi è una giornata speciale: l’innaugurazione della nuova biblioteca della scuola.
Per l’occasione  è invitato  un  importante personaggio:  l’attore Pippo  Bellavoce, per narrare e raccontare storie, ma il grande attore  non arriverà mai così il preside e il bidello sono costretti ad “improvvisarsi” attori in sostituzione del grande artista.
Due bizzarri personaggi, simpatici e amanti del loro lavoro.

Condividono  la passione per i libri, per le avventure e per il gioco creando col pubblico momenti di intima confidenza, tra immaginazione e poesia, alternando momenti narrativi a situazioni comiche; come quando  il  manuale di danza diventa una radio e il bidello si esibisce  muovendo alcuni passi di danza classica o come quando i personaggi sembrano prendere vita dai libri, attraverso oggetti ed effetti sonori che interagiscono con  loro. Il bidello non disdegna neppure il ricettario di cucina e il suo ultimo libro letto è il vocabolario. 
I due personaggi sono  certo stravaganti, amano tutti i romanzi specie quelli di avventura per bambini o poetici, come “Il piccolo principe”……  ……e dall’immaginario alla realtà :  appaiono  due burattini che recitano momenti carichi di significato…il bidello  si diletta nell’arte circense e diventa giocoliere e mago, seguendo le lezioni del “manuale del piccolo circo” ……
…..certo in biblioteca si può trovare di tutto, per ogni curiosità o passione…..   
TOC!! TOC!! CHI E’?????
Bussano alla porta, è arrivato il prosciuttaio che ogni mese scambia un chilo di libri per un paninooooo! !!!!
 
Uno spettacolo in cui la parola si alterna a momenti visivi ed evocativi. Non mancano situazioni comiche e di movimento, in cui i personaggi diventano ballerini, giocolieri, cuochi e maghi a seconda del libro trovato. Dalla parola, alla musica, alla giocoleria, agli effetti sonori al tetro di figura, per poi cedere nuovamente il passo al racconto, e suggerirci ancora una volta quanto sia gustoso leggere o per dirci di quelle belle emozioni che a volte un libro è in grado di regalare o più semplicemente per dirci quanto i libri siano utili per crescere, perché si sà non si finisce mai di crescere, neppure a novant’anni!!

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.