Quantcast

Missione di sei mesi in Libano per il comandante Luca Pietranera

Nuova missione all'estero per il colonnello Luca Pietranera, comandante del reparto operativo dei carabinieri di Piacenza.

Nuova missione all’estero per il colonnello Luca Pietranera, comandante del reparto operativo dei carabinieri di Piacenza.

Martedì 4 agosto parte infatti alla volta del Libano, dove si fermerà sei mesi, per prender parte alla missione italiana denominata MIBIL (Missione Bilaterale Italo-Libanese) , dislocata a Shama, nel Sud dello stato, al confine con Israele e Siria.

Scopo della missione è l’addestramento delle Forze di Sicurezza libanesi, attività in cui l’Arma dei Carabinieri e le FF.AA italiane sono attivamente coinvolte, in un momento in cui quel territorio assume, per la sua vicinanza alla Siria e ad Israele, un ruolo strategico per gli equilibri internazionali.        

Il colonnello Pietranera ha assunto l’incarico di comandante del reparto operativo dei carabinieri di Piacenza nel giugno del 2013; 53 anni, originario di Genova, sposato con due figlie, è arrivato nella nostra città dopo aver trascorso sette mesi nel Sud del Libano, alla missione di pace Unifil, in qualità di responsabile della polizia Onu: “Un’esperienza bellissima”,  per il comandante, che già aveva partecipato a missioni all’estero in Bosnia nel 2001 e in Afghanistan nel 2006.

Arruolatosi nel 1983, ha svolto il suo primo servizio a Genova Bolzaneto, “dove è iniziato il mio amore per l’Arma”, ricoprendo poi importanti incarichi, fra cui quello presso il Comando del del Corpo d’armata di Reazione Rapida Nato a Solbiate Olona e come comandante del radiomobile di Milano.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.