Quantcast

Municipale, Piacenza chiede in prestito 5 agenti alle Province di Cremona e Lodi

Il Comune di Piacenza chiede in "prestito" 5 agenti da inserire nel corpo della Polizia Municipale, e lo fa rivolgendosi alle Province di Piacenza, Lodi e Cremona

Il Comune di Piacenza chiede in “prestito” 5 agenti da inserire nel corpo della Polizia Municipale, e lo fa rivolgendosi alle Province di Piacenza, Lodi e Cremona. Una possibilità prevista dalla riforma delle amministrazioni provinciali: i Comuni possono chiedere al personale di venire a comando presso i propri servizi, in base alle necessità.

Palazzo Mercanti, dopo aver avviato la procedura con un dirigente della Provincia di Cremona, ora replica con la richiesta di 5 agenti, che saranno ovviamente selezionati tra le fila delle Polizie Provinciali. 

I contratti saranno a tempo determinato, e le disponibilità saranno esaminate dopo l’estate. Qualora le richieste superassero i posti da coprire sarà avviata una selezione, spiega l’assessore al personale Luigi Gazzola. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.