Quantcast

Redditi a Piacenza, – 2,6% dall’inizio della crisi. Colpiti anche i “ricchi”

Il reddito complessivo medio dei piacentini è di 21mila824euro all’anno. Secondo lo studio pubblicato dal Sole24Ore non calano solo i soldi, ma anche il numero dei contribuenti locali, scesi del -2,39% rispetto al 2008.

Più informazioni su

Un impoverimento generale che ha colpito tutta Italia, Piacenza compresa, dove dal 2008 al 2013 i redditi complessivi sono diminuiti in media del 2,62%: uno spaccato poco rassicurante quello evidenziato dal Sole24Ore, che ha elaborato i dati delle Finanze raccolti nel quinquennio segnato dalla crisi economica, rapportandoli alle singole province.

Piacenza non è un’oasi felice (come Bolzano, Belluno e L’Aquila dove la situazione economica delle famiglie è addirittura in rialzo), ma si colloca nella fascia intermedia di calo dei redditi: i contribuenti di città e provincia in media portano a casa 21mila824euro all’anno, più del reddito della media nazionale (pari a 20mila 243 euro, con un calo del 3,27%). Il caso più eclatante è quello di Olbia Tempio, segnato da bollino nero, con una media reddituale di 16mila829 euro e un -6,67%.

Benestanti meno felici a Piacenza: i contribuenti facoltosi, ovvero con un guadagno superiore ai 75mila euro all’anno, sono stati colpiti più duramente dalla depressione, rispetto ai connazionali nella stessa situazione (reddito sceso del 2,02% contro il -1,92% della madia italiana).

Non calano solo i soldi, ma anche il numero dei contribuenti piacentini, -2,39% rispetto al -2,10% nazionale.

Il reddito complessivo – i dati dello studio del Sole24ore si riferiscono al reddito complessivo, pari alla somma delle diverse categorie di reddito ottenute da un contribuente in un certo anno d’imposta e , diversamente dal reddito imponibile, è considerato al lordo degli oneri deducibili (compresa l’Irpef sulla prima casa) e non prende in considerazione le detrazioni. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.