Quantcast

Scuola, in Emilia 973 posti aggiuntivi Ata. 76 a Piacenza

Complessivamente, con queste assegnazioni, il personale ATA in regione nel prossimo a.s. 2015/16 sarà di 13.864 unità (899 i posti a Piacenza)

Più informazioni su

Sono complessivamente 973 i posti aggiuntivi di personale ATA autorizzati dal Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale, Stefano Versari, per fare fronte a particolari situazioni di complessità presenti all’interno delle istituzioni scolastiche della nostra regione e per sostenere le scuole terremotate. 76 i posti assegnati alla provincia di Piacenza.

Nel dettaglio: 828 di questi posti aggiuntivi (di cui 616 collaboratori scolastici, 164 assistenti amministrativi e 48 tecnici) sono stati autorizzati per garantire il regolare funzionamento dei servizi scolastici. 145 ulteriori posti sono stati autorizzati per rispondere alle esigenze derivanti dall’emergenza sisma del maggio 2012 (71 a Modena, 42 a Ferrara, 25 posti a Bologna e 7 a Reggio Emilia). Complessivamente, con queste assegnazioni, il personale ATA in regione nel prossimo a.s. 2015/16 sarà di 13.864 unità (899 i posti a Piacenza).

“Sono certo che con queste ulteriori assegnazioni di personale” – afferma il Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale – le istituzioni scolastiche del nostro territorio disporranno di collaboratori scolastici, assistenti amministrativi e di tecnici necessari ad assicurare la regolare attività delle segreterie, la funzionalità delle aule e dei laboratori, il funzionamento in qualità e sicurezza dei servizi scolastici. Ci sono dunque tutte le condizioni per un sereno avvio dell’anno scolastico”.

LA TABELLA CON LA RIPARTIZIONE DEI POSTI AGGUNTIVI

Soddisfazione dell’assessore Patrizio Bianchi, nei giorni scorsi aveva scritto al ministro Giannini – L’assessore regionale alla Scuola Patrizio Bianchi esprime soddisfazione per i posti aggiuntivi di personale tecnico amministrativo e collaboratori scolastici (ATA) concessi all’Emilia-Romagna per l’anno scolastico 2015/2016. Nei giorni scorsi Bianchi aveva scritto al ministro all’Istruzione Stefania Giannini, chiedendo di riconsiderare ed aumentare il numero di posti assegnati in regione, in conseguenza dell’aumento della popolazione scolastica.

“Il Ministero ha riconosciuto le esigenze della nostra scuola – ha sottolineato l’assessore – attribuendo all’Emilia-Romagna un quantitativo adeguato di personale ATA”. “Ringrazio la disponibilità al confronto e alla collaborazione dell’Ufficio scolastico regionale e dei sindacati territoriali della scuola – ha concluso Bianchi – Grazie a questo incremento di personale nell’anno scolastico che sta per iniziare saremo in grado di garantire il corretto funzionamento dei servizi”.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.