Quantcast

Settimana contro il razzismo, premio al Comune di Piacenza

Al concorso “Accendi la mente spegni i pregiudizi”, che mirava alla realizzazione di iniziative innovative e con capacità aggregativa volte a sensibilizzare la comunità contro ogni forma di razzismo e discriminazione

Più informazioni su

Nell’ambito della XI settimana di azione contro il razzismo, promossa da Anci e Unar e svoltasi nello scorso marzo, il Comune di Piacenza si è aggiudicato il premio per il miglior progetto relativo al concorso: “Accendi la mente spegni i pregiudizi”.

Il concorso mirava alla realizzazione di iniziative innovative e con capacità aggregativa volte a sensibilizzare la comunità contro ogni forma di razzismo e discriminazione.

Il programma del Comune di Piacenza per la Settimana contro il razzismo prevedeva diversi eventi, realizzati da vari servizi comunali in collaborazione con numerosi soggetti del territorio: Centro Interculturale del Comune di Piacenza, Centro per le Famiglie, Kapra Square, Sportello InformaSociale, Biblioteca Passerini Landi, Associazione Il Razzismo è una brutta storia, collettivo il Mulo, FIASP, Associazione Arti e Pensieri, Confraternita di Misericordia Piacenza, Telelibertà e Libertà, i Commercianti del quartiere Porta Galera di Piacenza, Borgo Faxhall, alcuni Istituti scolastici cittadini.

“Sono molto soddisfatto di questo riconoscimento, che ancora una volta premia la nostra comunità e la sua capacità di fare squadra. È un premio all’impegno e alla collaborazione: mai come in questo caso siamo riusciti a mettere in campo una serie di azioni varia e con un budget prossimo allo zero. Mi spiego questo successo con il fatto che ogni persona che si è prestata a collaborare lo ha fatto credendoci e spendendo il proprio entusiasmo” dichiara l’Assessore al Nuovo Welfare Stefano Cugini.

Il Comune ha vinto 10mila euro da utilizzare entro fine anno per altri progetti volti alla promozione del dialogo interculturale e per la prevenzione di fenomeni di razzismo e discriminazione. “Il premio sarà destinato principalmente all’apertura di nuovi servizi comunali nella zona di Porta Galera, a conferma della volontà dell’Amministrazione di intervenire a favore della riqualificazione del quartiere. Ci piacerebbe poi chiedere a Unar e Anci di candidare Piacenza come città contro il razzismo del 2016”.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.