Quantcast

A Farini la vita riprende. E gli alpini fanno da mangiare per i volontari FOTO foto

Scene del dopo alluvione da Farini d'Olmo, il comune dell'alta Val Nure (Piacenza) tra i più colpiti dal disastro del 14 settembre scorso. Quelli che vi mostriamo nel foto servizio sono i momenti di una giornata

Più informazioni su

Scene del dopo alluvione da Farini d’Olmo, il comune dell’alta Val Nure (Piacenza) tra i più colpiti dal disastro del 14 settembre scorso. Quelli che vi mostriamo nel foto servizio sono i momenti di una giornata dedicata da tanti volontari e operatori della Protezione Civile, e naturalmente dai residenti, alla pulizia e alla riparazione dei danni causati dalla furia delle acque.

Si vede il letto del Nure liberato dagli ammassi di detriti e dal fango rinsecchito dal sole estivo di questi giorni. E ancora le case sventrate e le strade dove si cerca di recuperare un po’ di normalità. E in tutto questo il grande impegno di tutti coloro che si sono messi a disposizione degli abitanti. Naturalmente i vigili del fuoco, le forze dell’ordine.

Vogliamo citare anche gli alpini dell’Ana, che come si vede dalle foto stanno provvedendo con una mensa da campo a dare da mangiare a chi sta lavorando senza sosta. Alle 12,30 la pausa coinvolge tutti e in maniera ordinata ci si mette in fila per il pranzo.  

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.