Quantcast

Le Rubriche di PiacenzaSera - Cinema

A Venezia Bellocchio “marcia” per i diritti dei profughi

A Venezia non solo per il cinema, ma anche per i diritti. Il regista piacentino Marco Bellocchio, che il prossimo 8 settembre presenterà in concorso alla Mostra del Cinema il suo film girato a Bobbio

Più informazioni su

A Venezia non solo per il cinema, ma anche per i diritti. Il regista piacentino Marco Bellocchio, che il prossimo 8 settembre presenterà in concorso alla Mostra del Cinema il suo film girato a Bobbio “Sangue del mio sangue”, aderisce all’appello a favore dei migranti.

La sua firma figura – come riporta il Corriere della Sera – nell’appello degli “uomini scalzi” lanciato da diversi artisti e personaggi della cultura. L’invito a togliersi le scarpe e marciare simbolicamente il prossimo 11 settembre sul Lido di Venezia.

“Aderire è una cosa ovvia – spiega al Corriere Bellocchio – perchè si vive in un clima di intolleranza che è generato dalla paura di essere invasi. Come se fosse la rappresentazione delle invasioni barbariche. Ignobile che alcuni partiti politici usino questa emergenza tragica”.

Ecco l’appello

Per chiedere con forza i primi tre necessari cambiamenti delle politiche migratorie europee e globali:
1. certezza di corridoi umanitari sicuri per vittime di guerre, catastrofi e dittature
2. accoglienza degna e rispettosa per tutti
3. chiusura e smantellamento di tutti i luoghi di concentrazione e detenzione dei migranti
4. Creare un vero sistema unico di asilo in Europa superando il regolamento di Dublino
 
Perché la storia appartenga alle donne e agli uomini scalzi e al nostro camminare insieme.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.