Quantcast

Alluvione, è il giorno dei volontari. Anche i profughi al lavoro FOTO foto

Volontari sono entrati in azione in diversi paesi colpiti dall'alluvione nella giornata di sabato. Squadre organizzate anche grazie al tam tam su facebook e via web si sono trovate dalla mattina

Più informazioni su

“Fango e sudore livellano le differenze”: a parlare è la Caritas diocesana di Piacenza Bobbio tramite un post su Facebook, impegnata con alcuni volontari del servizio civile nell’emergenza alluvione. Come mostra la foto scattata a Roncaglia, del gruppo fanno parte anche quattro profughi, richiedenti asilo, ospitati dalle strutture gestite dall’associazione.

“Non gli è stato imposto nulla, ci hanno fatto questa richiesta spontaneamente – spiega Francesco Milione della Caritas. “Volevamo evidenziare questo bell’esempio; nella stessa Roncaglia convivono persone italiane e straniere e in questa tragedia abbiamo riscoperto un pò di umanità”.

Ma i volontari sono entrati in azione in diversi paesi colpiti dall’alluvione nella giornata di sabato. Squadre organizzate anche grazie al tam tam su facebook e via web si sono trovate dalla mattina a Rivergaro (nelle foto) per ripulire l’area del lungo Trebbia e anche a Bettola, dove sono arrivati tanti giovani anche da Piacenza. 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.