Quantcast

Bersani: “Il Pd ha un problema, Renzi risponda al disagio di tanti” foto

Non lesina frecciate al governo Renzi Pierluigi Bersani, ospite della seconda giornata della Festa Democratica in corso di svolgimento sotto le mura del Pubblico Passeggio in via Alberici: "Il disagio viene dalla gente che ama il collettivo e non gli sport individuali"

Più informazioni su

“Noi dobbiamo essere il centrosinistra, alternativo alla destra, con un nostro profilo ideale e un nostro programma; siamo un compimento dell’Ulivo, non possiamo diventare il partito della nazione”. Non lesina frecciate al governo Renzi Pierluigi Bersani, ospite della seconda giornata della Festa Democratica, sotto le mura del Pubblico Passeggio in via Alberici, intervistato da Carlandrea Triscornia.

Un Governo che per Bersani “qualche difettuccio sotto il profilo della sinistra ce l’ha”: “Non ho ancora letto le norme del Jobs Act sul controllo a distanza dei dipendenti (i decreti sono stati approvati oggi dal Consiglio dei Ministri ndr), se anche questo volta il governo non avesse dato un minimo di ascolto a quanto detto dal Parlamento sarebbe una cosa piuttosto seria. Spero che non sia così”.  

“Io – ha aggiunto Bersani che ha concesso una battuta anche sull’esperienza del Governo Monti, definendola “necessaria, ma contraddittoria” – conosco bene il nostro popolo e so quante sia in grado di mandarne giù; c’è una buona parte di militanti ed elettori che ha l’impressione di essere portata dove non vuole andare, è il messaggio di fondo che non va. Dobbiamo dire che il Pd è un partito con un’identità di centrosinistra con riferimenti sociali a cui vuol bene. Il disagio viene dalla gente che ama il collettivo e non gli sport individuali”.

“Non sono sereno e a Renzi direi una cosa: ti ricordi della deroga che ho fatto allo statuto per farti correre alle primarie? L’ho fatto perché pensavo che il Pd potesse perdere un pezzo. Oggi, Matteo, riconosci che c’è questo problema e fai uno sforzo per risolverlo. Io voglio il bene del Pd ma c’è gente che è convinta che si vogliano creare le condizioni perché le persone vadano via”.

“La sinistra – ha detto ancora – non è il partito delle tasse ma del welfare. Togliere la tassa sulla casa indiscriminatamente a tutti significa fare un favore ai più ricchi”. Sull’emergenza profughi: “Stiamo purtroppo scambiando la storia con la cronaca. Sta accadendo un fatto storico, con una risistemazione generale del Medio Oriente: o la diplomazia internazionale riesce a dare una nuova prospettiva a quell’area o avremo una guerra lunga e quindi ondate di profughi. Bisogna organizzarsi, selezionando i profughi e dotandoci di un diritto europeo comune sull’asilo. Se poi il Libano, grande come quattro province dell’Emilia Romagna, accoglie un milione di siriani, anche noi dobbiamo organizzarci e farci carico di questa emergenza”.

Prima del dibattito da Bersani è arrivato un ricordo per il fotografo Prospero Cravedi, recentemente scomparso: “E’ stato un testimone eccezionale delle vicende piacentine: lui nelle foto non c’era mai, ma nel film della mia e della vostra vita lui era sempre presente. Prendiamoci l’impegno di organizzare qualcosa per ricordarlo”. E’ stata donata una targa commemorativa alla moglie di Prospero, la signora Angela Terzoni.

FESTA PD, IL PROGRAMMA DI SABATO – Saranno il sottosegretario alla Pubblica Amministrazione Angelo Rughetti e gli amministratori piacentini i protagonisti dei dibattiti politici alla Festa Democratica che prosegue sabato 5 settembre sotto le mura del Pubblico Passeggio in via Alberici.

Questo il programma:
Ore 18: “La Riforma della Pubblica Amministrazione e gli effetti sugli Enti Locali”: intervista con il sottosegretario Angelo Rughetti sulla Riforma della Pubblica Amministrazione. Interverranno Patrizia Calza e Massimo Castelli
Ore 21: Le reazioni degli Enti Locali in tempo di crisi dibattito Paolo Dosi, Roberto Reggi e Francesco Rolleri
 
Si ricorda che gli stand gastronomici – gestiti da Carlo Giacobbi, meglio conosciuto come “Gnasso” chef del ristorante “Pireina” – sono aperti anche a pranzo dalle 12,30 alle 14 mentre per la cena l’apertura è dalle 19,30. Presente sulla festa anche lo stand per gustare l’ottimo gelato della Gelateria 900 gestito da Daniel Bozzarelli. La serata di musica sarà con l’orchestra Ivo Gilian Show a partire dalle 21,30.
 
24 ORE DI CORSA PER L’HOSPICE – Appuntamento benefico fissato per il 6-7 settembre sul Pubblico Passeggio: “24 Ore di corsa”, una maratona di 24 ore ininterrotta per promuovere la raccolta di fondi per l’Hospice di Piacenza La Casa di Iris cui parteciperanno numerosi politici e amministratori piacentini. In tutto sono 24 podisti che correranno un’ora ciascuno dalle 8 di domenica alle 8 di lunedì. Chi partecipa può correre, camminare, accompagnare per un tratto i podisti, quanto vuole e all’ora che vuole nell’arco della giornata intera. Quello che conta è la testimonianza di solidarietà e partecipazione per l’hospice.

Di seguito l’elenco dei 24 podisti:
 
DOMENICA 8: Stefano Cugini
DOMENICA 9: Benedetta Maini
DOMENICA 10: Michele Bricchi
DOMENICA 11: Marco Camisa
DOMENICA 12: Annalia Reggiani
DOMENICA 13: Francesco Rolleri
DOMENICA 14: Betty Rapetti
DOMENICA 15:Giulia Piroli
DOMENICA 16:Beppe Baracchi
DOMENICA 17: Giorgia Buscarini e Katia Tarasconi
DOMENICA 18: Andrea Tagliaferri
DOMENICA 19: Paolo Sckokai
DOMENICA 20 :Laura Rapacioli
DOMENICA 21  Silvio Bisotti Alessandra Balestrazzi
DOMENICA 22: Linda Bonini
DOMENICA 23: Manuel Rossi Miriam Bisagni
DOMENICA 24: Cristian Fiazza
LUNEDI’ 1: Gigi Molinari
LUNEDI’ 2: Roberto Reggi
LUNEDI’ 3: Stefano Borotti
LUNEDI’ 4 : Marco Pascai
LUNEDI’ 5: Giorgio Cisini
LUNEDI’ 6: Rino Curtoni Sandra Ponzini
LUNEDI’ 7: Claudio Ferrari Paolo Dosi

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.