Quantcast

Calcio Eccellenza, ritorno da ex a Fidenza per Bersanelli e Delporto

Domenica il difensore e l'attaccante della Vigor Carpaneto sfideranno da avversari la squadra bianconera. Mercato: il centrocampista Daniele Ferioli alla Castellana
 

Più informazioni su

Una giornata da ex, con i sentimenti che andranno messi da parte a favore della prova di squadra, a caccia della seconda vittoria in Eccellenza. Domenica la Vigor Carpaneto 1922 andrà a far visita al Fidenza nel terzo impegno di campionato e il match avrà un sapore particolare per due volti nuovi della società piacentina, arrivati nel mercato estivo: si tratta del difensore Andrea Bersanelli e dell’attaccante Francesco Delporto, entrambi ex della partita.

Delporto ha vestito la maglia bianconera nelle ultime due stagioni in serie D. “Nella mia prima annata a Fidenza – spiega l’attaccante parmense – abbiamo centrato la salvezza, mentre nella scorsa stagione siamo retrocessi dopo i play out. Mi dispiace per l’epilogo amaro, a Fidenza mi sono trovato bene e conosco un po’ di ragazzi che sono rimasti in squadra. Penso che il Fidenza possa salvarsi: è una buona squadra giovane, che può contare sicuramente su ritmo e corsa”.

Poi torna sulla vittoria di domenica scorsa della Vigor contro il Formigine (3-0), arrivata dopo l’esordio con sconfitta contro il Fiorano (1-2). “Abbiamo messo in mostra – prosegue Delporto – un cambiamento di testa e di grinta, giocando una buona partita. Personalmente, ho voglia di tornare in campo (è reduce dalla panchina, ndc) e di segnare, che per un attaccante è importante. Pronto per un gol dell’ex? Mi è capitato in passato”. Il reparto offensivo della Vigor Carpaneto 1922 si è recentemente arricchito con l’arrivo di Andrea Lucci dal Fiorenzuola (serie D).

“E’ un attacco molto vario – afferma Delporto – e di buon livello: quando ha giocato l’Eccellenza, Lucci l’ha vinta oltre a disputare la serie D, dove abbiamo giocato anche Piccolo ed io. Inoltre, il giovane Bertelli sta facendo molto bene”.

Il match di domenica (inizio ore 15,30 al “Ballotta”) avrà un sapore particolare anche per Andrea Bersanelli. Il difensore parmense, infatti, ha giocato quattro anni nel Fidenza, indossando nelle ultime due stagioni anche la fascia da capitano.

“Ho bei ricordi di questa esperienza – spiega Bersanelli – sono stato molto bene e mi dispiace aver chiuso questo ciclo con la retrocessione. In ogni modo, sono stati tre anni ricchi di soddisfazioni sul campo e anche fuori mi sono trovato bene. Emozione in vista? Non mi era mai successa una cosa del genere, all’inizio magari arriverà, poi sarà una partita simile alle altre”. Infine, un giudizio sul Fidenza e sulla Vigor. “Loro hanno un allenatore preparato (Giovanni Dall’Igna, ex difensore di serie A con Sampdoria, Cremonese e Bologna, ndc) e una squadra giovane che può disputare un buon campionato: non faranno fatica a salvarsi. Inoltre, i due 0-0 in campionato dimostrano che la squadra ha già trovato un suo equilibrio”.

“Per quanto ci riguarda, domenica scorsa contro il Formigine abbiamo cambiato atteggiamento: lavorando compatti tutti quanti in fase difensiva possiamo far bene, anche perché quando abbiamo la palla sappiamo far male. Cresceremo, anche perché siamo una squadra nuova”.

MERCATO – Nel frattempo, la Vigor Carpaneto 1922 saluta il centrocampista Daniele Ferioli (classe 1996), passato in Promozione alla Castellana. La società ringrazia Daniele per l’impegno profuso e gli augura le migliori fortune.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.