Quantcast

Canottaggio, bilancio positivo agli Italiani per gli atleti della Vitto 

Bilancio positivo, pur senza medaglie, per la Vittorino da Feltre ai Campionati Italiani di canottaggio, categorie Senior, Junior e Pesi Leggeri, andati in scena lo scorso fine settimana sulle acque del bacino Standiana di Ravenna

Più informazioni su

Bilancio positivo, pur senza medaglie, per la Vittorino da Feltre ai Campionati Italiani di canottaggio, categorie Senior, Junior e Pesi Leggeri, andati in scena lo scorso fine settimana sulle acque del bacino Standiana di Ravenna. In un contesto agonistico di altissimo livello lo staff tecnico biancorosso composto da Flavio Bini e Paolo Michelotti ha potuto schierare quattro atleti: Giulia Libè, Matteo Natalucci, Matteo Savino e Federico Fontana.

Nella categoria Pesi leggeri femminile prestazione sfortunata per Giulia Libè che dopo le batterie di qualificazione non è riuscita ad accedere alle finali; l’atleta biancorossa si è fermata in semifinale nonostante un ottimo riscontro cronometrico che, se raffrontato con la seconda prova di semifinale, le avrebbe garantito l’accesso all’atto conclusivo della gara. Finale a cui è invece approdato con merito Matteo Natalucci che nel singolo Junior (17-18 anni) ha conquistato un ottimo ottavo posto; un piazzamento davvero ragguardevole considerando che Natalucci è al suo primo anno nella categoria Junior e alla sua prima partecipazione agli Italiani.

Ottima prova, anche se pesantemente condizionata da un disguido tecnico, per l’equipaggio del doppio Pesi leggeri composto dal giovane Matteo Savino e dall’esperto Federico Fontana. In finale i due biancorossi hanno passato la boa dei 1.000 metri in terza posizione, ma la parte conclusiva della loro gara è stata penalizzata dalle onde sollevate dal motoscafo delle riprese televisive, impegnato a riprendere l’equipaggio in prima posizione composto da Micheletti e Ruta che difenderanno i colori dell’Italia alle prossime Olimpiadi di Rio. Per Fontana e Savino settimo posto finale con la delusione per un podio che pareva davvero alla loro portata.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.