Centro lettura di Rivergaro, due serate dedicate a Dante

Il Centro di Lettura di Rivergaro (Piacenza) propone a partire da settembre Due serate letterarie dedicate a Dante Alighieri e alla Divina Commedia.

Più informazioni su

Il Centro di Lettura di Rivergaro (Piacenza) propone a partire da settembre Due serate letterarie dedicate a Dante Alighieri e alla Divina Commedia.
 
In occasione del 750esimo anniversario della nascita del padre della “Divina Commedia”, a partire da Maggio e per alcuni mesi si stanno susseguendo mostre, letture, convegni e conferenze, concerti di musica classica e contemporanea, lectio magistralis con i massimi protagonisti della scena culturale nazionale e internazionale e studiosi della letteratura dantesca, e Rivergaro non manca l’appuntamento.
 
Le due serate saranno ospitate come di consueto presso la Biblioteca Comunale, in Via Bonistalli 7.
 
Gli incontri curati da Fabiana Baudo, per la parte relativa alle scritture e ai codici e di Elisabetta Fanzola, per la parte letteraria sono di grande rilievo per Piacenza dato, che la più antica copia della Commedia di Dante è conservata ed è di proprietà del Fondo Antico della biblioteca Passerini-Landi: il manoscritto 190, conosciuto come Manoscritto Landiano, datato 1336.
 
La prima serata si terrà  Venerdì 25 SETTEMBRE alle ORE 21.00 col titolo: “IL MANOSCRITTO LANDIANO E LA CULTURA BORGHESE NELLA FIRENZE DEL ‘200” – I valori cortesi e cavallereschi e la nuova realtà cittadina.
 
Nessuno scritto autografo della Divina Commedia è arrivato fino a noi: la sua opera è conosciuta tramite le copie che cominciarono a circolare nelle prime biblioteche private della borghesia, soprattutto fiorentina. A Firenze tra 1200 e 1300 avviene una grande diffusione sociale della scrittura, grazie all’istruzione elementare impartita anche ai ceti medi e inferiori, sia ai maschi che alle femmine; di conseguenza le classi medio-alte si interessano alla lettura e, non conoscendo il latino, sviluppano una lingua per le letture in volgare.
 
La seconda serata si terrà Venerdì 9 OTTOBRE alle ORE 21 dal titolo: “LA MENTALITA’ SIMBOLICO-RELIGIOSA NELLA DIVINA COMMEDIA”
 
Durante la serata verranno analizzate le miniature simboliche nei codici e nelle pergamene. Sarà inoltre arricchita dallo sviluppo del tema accennato nel primo incontro, ovvero la contrapposizione di due mondi: quello dell’antica nobiltà e quello della borghesia che potremmo definire oggi “rampante”: in molti degli incontri e dei colloqui che avvengono tra Dante e gli spiriti dell’oltretomba, l’autore sembra non vedere nell’evoluzione dei tempi alcun segno positivo, ma solo disordine morale e civile. Forse queste riflessioni non sono così lontane dal nostro presente…

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.