Quantcast

Festa della Famiglia, il primo incontro sulle “differenze non indifferenti” FOTO foto

Torna nel week end a Piacenza la Grande Festa della Famiglia organizzata dal Forum delle associazioni famigliari, da "Il Nuovo Giornale" e dall'Università Cattolica. A partire da venerdì 18 settembre fino a domenica sera

Più informazioni su

Torna nel week end a Piacenza la Grande Festa della Famiglia organizzata dal Forum delle associazioni famigliari, da “Il Nuovo Giornale” e dall’Università Cattolica. A partire da venerdì 18 settembre fino a domenica sera, una serie di appuntamenti di approfondimento e di occasioni di riflessione che avranno come filo conduttore la famiglia. Venerdì sera al centro della Caritas “Il Samaritano” si è tenuta la prima affolata conferenza dedicata al tema “Le differenze non sono indifferenti” con Claudia Navarini e Marco Scarmagnani (nelle foto).

“La famiglia non è un luogo perfetto né idilliaco. Ma è il luogo da dove si può sempre partire, dove si può sempre ritornare e per cui vale la pena spendersi”. Nella serata che ha aperto l’edizione 2015 della Grande Festa della Famiglia ieri al centro Il Samaritano la professoressa Claudia Navarini, docente di filosofia morale all’Università Europea di Roma e bioeticista, ha rilanciato un atto di fiducia nei confronti dell’istituto famiglia, che resta credibile e importante al di là della diffusa crisi in atto. “Il vero nodo – ha sottolineato – è mettersi davanti alla tenuta ridotta delle coppie di oggi e cercarne le ragioni, che sono di carattere culturale e sociale, per cercare di risolverle”.

La differenza uomo-donna – che è fisica, ma anche psicologica e strutturale, perché la persona è unità di corpo e psiche – è oggi spesso additata come un ostacolo alla relazione. “È invece nell’assolutamente altro da me che io mi posso rispecchiare, capire, trovare le zone d’ombra in cui poter crescere”, ha evidenziato Marco Scarmagnani, consulente di coppia e autore del libro “Per sempre”. Passare dalla “fusione” tipica dell’innamoramento alla relazione vuol dire – ha puntualizzato Scarmagnani – prendere atto che uomo e donna pensano, si comportano, sentono in modo differente. “Differente ma non diverso”, ha precisato il consulente, richiamando l’etimologia della parola “differenza” che indica un “portare verso”, non una divergenza senza possibilità di incontro e di reciproco arricchimento.

La Grande Festa della Famiglia, organizzata dal Forum delle Associazioni familiari insieme a Il Nuovo Giornale e Università Cattolica, continua oggi pomeriggio con la “Camminata-Memorial Luigi Gatti” in partenza alle ore 16 in piazza Cavalli. A seguire, il ritorno del Mago Sales, la cena sotto i portici del Gotico e concerto dei “Lucky Fella” dal titolo “And you’ll sing Vita Bella. Voci dai Popoli”.

IL PROGRAMMA

SABATO 19 SETTEMBRE- Piazza Cavalli
ore 16 – Camminata della famiglia – 6° memorial Luigi Gatti
ore 18 – Giochi e spettacolo del Mago Sales
ore 19,30 – “Cena..in famiglia” sotto portici  con gnocco fritto e salume 
ore 20,45 – spettacolo canoro del quintetto “Lucky Fella” dal titolo ” And you ‘ll sing Vita Bella – Voci dai popoli”

DOMENICA 20 SETTEMBRE – 
ORE 10 – Salone palazzo Gotico. incontri sui temi: 
“Conflitti e dialogo” con Costanza Marzotto
“Adolescenti e adulti: le provocazioni della rete” con Piermarco Aroldi
ore 12 – Basilica di S.Francesco: S.Messa presieduta da S.E. mons. Gianni Ambrosio
ore 13 – “Pranzo in..famiglia” sotto i portici di Palazzo Gotico
ore 15 – giochi per tutti in Piazza Cavalli
Incontro con l’attrice Beatrice Fazi  dal titolo “Un cuore nuovo”
ore 16 – Grande pomeriggio con Marilena Massarini e lo spettacolo “Famiglie dal mondo”
ore 17 – Barbara Sartori presenta ” Storie di speranza” incontri con Alessandra Augelli, Anna Papagni, Paolo Cosi e Antonietta Benedettelli
ore 19,30 – “Cena sotto le stelle” con servizio ai tavoli – Portici di Palazzo Gotico
ore 20,30 – Spettacolo della band “Sugar Pie & the Candymen” in Piazza Cavalli

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.