Quantcast

Gli Amici dell’arte a Piazzetta Piacenza con Paolo Perotti foto

A Piazzetta Piacenza si è tenuta la presentazione dell’Associazione Amici dell’Arte con l’intervento del Presidente, l'avvocato e artista Franca Franchi.  Sono state allestite alcune opere delle scultrici Giuseppina Vej e Paola Pacella

Più informazioni su

L’ASSOCIAZIONE AMICI DELL’ARTE A EXPO 2015 – comunicato stampa
 
Giovedì 3 settembre a Piazzetta Piacenza si è tenuta la presentazione dell’Associazione Amici dell’Arte con l’intervento del Presidente, l’avvocato e artista Franca Franchi.  Sono state allestite alcune opere delle scultrici Giuseppina Vej e Paola Pacella e delle fotografie di Camilla Biella. Per l’occasione è stato anche presentato a Piazzetta Piacenza il bando “Il Futuro dell’Arte” riservato ai giovani artisti residenti nella provincia di Piacenza che al 1 giugno 2015 non abbiano compiuto i 35 anni.

L’iniziativa ha il contributo della Fondazione di Piacenza e Vigevano e della Banca di Piacenza ed è inquadrata nell’ambito del festival del Diritto. La Giuria del Concorso è presieduta dal Prof. Renato Barilli. Tre le sezioni a concorso: Pittura, Scultura, Arte Digitale. Ai primi classificati di ognuna delle tre sezioni verrà riconosciuto un premio di 1000 euro. Le opere costituiranno una mostra collettiva che si svolgerà, presso la Sede dell’Associazione “Amici dell’Arte”  (Via San Siro 13) dal 12 al 30 settembre 2015.

Franca Franchi si è in questo modo espressa: “L’Associazione Amici dell’Arte ha come obiettivo quello di trasmettere ai giovani, condividere con i giovani e coltivare con i giovani la cultura ed in modo particolare l’arte, favorendo le iniziative che sotto questo aspetto li coinvolgono. Personalmente condivido ciò che H. Ilmman sostiene ossia: “Se non riusciamo ad esprimere la nostra essenza, in ultima analisi la vita è sprecata”. L’invito ai giovani artisti è quello quindi di andare avanti credendo nella potenza del loro sentire artistico che è un sentire spirituale, è la valorizzazione o meglio esternazione della loro dimensione non materiale, che poi rende accettabile anche quest’ultima. Il concorso e la successiva mostra Under 35 nasce da questi principi.”
                                                                                      
Il giorno successivo, venerdì 4 settembre, si terrà una conferenza tenuta da don Roberto Tagliaferri,  sempre a cura dell’Associazione Amici dell’Arte. Sarà presente lo scultore piacentino Paolo Perotti con alcune delle sue sculture.

Paolo Perotti è nato a Piacenza nel 1928 e da diversi anni vive a Vigolzone in Val Nure, dove prosegue la sua produzione artistica.  Dopo aver frequentato l’Istituto Gazzola di Piacenza (1940-1946) e l’Istituto d’Arte Toschi di Parma (1943-1946), dove ha conseguito il diploma di decorazione, è stato allievo di Marino Marini all’Accademia di Brera, a Milano. Ha partecipato per invito a importanti rassegne, come la Biennale d’Arte Sacra di Bologna, la Quadriennale di Roma, la Biennale Internazionale di Scultura Contemporanea di Anversa. Tra le affermazioni più significative il Primo Premio di scultura alla mostra Nazionale d’Arte Giovanile di Roma nel 1958. Si è presentato con personali a Piacenza e Milano e in collettive anche a Torino, Roma, Parma e Cremona. Innumerevoli i lavori importanti collocati nelle chiese di Piacenza, in Provincia e in altre numerose città italiane e straniere. Ha eseguito molti monumenti di pubblico dominio, fra cui quello di Cristoforo Colombo a Los Angeles. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.